Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

“Ricordati quanto ti amo, sarò sempre la tua mamma”: il video di Natale che ha commosso tutti

CHRISTMAS
Condividi

Il legame oltre la morte tra madre e figlio nel successo dello spot natalizio più “povero” di sempre

Sta spopolando sul web un video natalizio del 2014 – si intitola “Love is a gift” – realizzato dal filmmaker britannico Phil Beatstall che è costato poco più di 50 euro e sta ottenendo molti più clic di tante pubblicità a sei zeri. I soldi non fanno lo spot!

Il video mostra un ragazzo di 30 anni, Chris, che aspetta con impazienza – segnando i giorni sul calendario – che sia Natale per gustare un appuntamento speciale che vive ogni anno. Quando finalmente arriva il 25 dicembre ascolta l’ultima cassetta che sua mamma, morta anni prima, gli ha registrato. Si siede, indossa le cuffie, alle sue spalle una capanna del presepe e un piccolo albero addobbato: Chris può “scartare” finalmente il suo regalo.

“Ricordati quanto ti amo. Sarò sempre la tua mamma”

Il legame madre figlio supera la morte

L’amore di una mamma oltrepassa il tempo e lo spazio, è un sentimento immortale:

“Vorrei poter continuare a parlarti ogni Natale ma è ora di dirci addio”

Il giorno più felice della mia vita? il giorno in cui sei nato!

E prima di salutarlo vuole raccontargli il giorno più bello della sua esistenza che come credo per ogni madre è il giorno in cui ha dato alla luce suo figlio.

“Prima di andare lascia che ti racconti il giorno più felice della mia vita. Il giorno in cui sei nato”

Un video “povero” come il Natale che ci ricorda che l’unico regalo che valga la pena attendere sia l’amore. 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni