Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
home iconStile di vita
line break icon

Passi per smettere di fumare e non dipendere più dal tabacco

SMOKING

Nuttaphong Sriset - Shutterstock

Javier Fiz Pérez - pubblicato il 23/10/18

La dipendenza psicologica dal tabacco è più grave di quella fisica

Secondo un nuovo rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), al mondo ci sono oggi 1.100 milioni di fumatori adulti e almeno 367 milioni di fumatori passivi.

  • Buona parte di questi fumatori – per l’esattezza l’80% – vive in Paesi a medio e basso reddito.
  • L’America è il continente che, almeno nei 20 Paesi per i quali si dispone di dati sufficienti, raggiungerà l’obiettivo dell’OMS di ridurre del 30% il tasso di consumatori di tabacco entro il 2025. In Europa lo faranno solo sei Paesi, in Africa e nel Sud Est asiatico appena un Paese di quelli di cui si hanno dati disponibili.
  • L’OMS si è unita quest’anno alla Federazione Cardiaca Mondiale per sottolineare il legame tra tabacco e malattie cardiovascolari, le principali cause di morte nel mondo. I due fattori provocano 17,9 milioni di morti all’anno.

È dimostrato che la dipendenza psicologica è più resistente di quella fisica. Cambiare abitudini, spezzare associazioni realizzate nel corso del tempo e riuscire a instaurare nuovi costumi per eliminare quelli abituali risulta molto caro.

La mentalizzazione, il convincimento dei benefici a breve e lungo termine e la conoscenza delle emozioni e delle sensazioni che possiamo sperimentare sono elementi chiave al momento di affrontare la sfida di abbandonare la dipendenza dal tabacco. In questo modo si anticiperanno le conseguenze e si starà più attenti, diminuendo così la probabilità di caduta o ricaduta.

Quali sono i passi imprescindibili per far fronte alla dipendenza psicologica?

  • Contare su un’adeguata informazione sugli effetti che il tabacco e tutte le sue componenti hanno sull’organismo.
  • Realizzare un registro delle prime settimane in cui si quantifichino, per quanto possibile, quantità e frequenza del tabacco consumato. Si può anche registrare la situazione precedente per un maggiore controllo.
  • Ripercorrere i motivi per i quali si è deciso di smettere di fumare e convincersene. Bisogna pensare anche a quali sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere a livello di benessere, salute, rapporti sociali, abitudini, ecc., con questo cambiamento sia a breve che a medio e a lungo termine.
  • Sviluppare nei primi momenti un adeguato controllo degli stimoli, evitando quelle situazioni che possono indurre al fumo, per generare a poco a poco un autocontrollo man mano che si viene esposti a situazioni e stimoli del genere.

La dipendenza dalla nicotina, unita alla dipendenza psicologica e alle abitudini radicate per anni, richiede una decisione personale se si vuole davvero smettere di fumare. Le informazioni sui benefici e sui modi concreti per evitare le occasioni renderanno più preparati ad affrontare questa decisione e a riuscire a eliminare la dipendenza dal tabacco. È un’opzione per la vita, per il rispetto della propria esistenza e di quella altrui.

Tags:
dipendenzafumotabacco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CHARLES
Anna Ashkova
La preghiera del Beato Charles de Foucauld da...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni