Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 15 Giugno |
Beato Clemente Vismara
home iconFor Her
line break icon

Una poliziotta allatta il figlio di una donna arrestata, perché prima di tutto è una madre! (FOTO)

BREASTFEED,POLICE,AYALA

Marco Heredia via Facebook

Silvia Lucchetti - pubblicato il 23/08/18

Lo scatto condiviso da una sua collega sui social è diventato in poco tempo virale e le ha fatto guadagnare, oltre a tanto affetto, una promozione sul lavoro

Ci sono gesti che lasciano senza parole e ci commuovono, sono semplici, piccoli, ma grandissimi per la loro umanità e tenerezza. La poliziotta argentina Celeste Ayala è stata immortalata dalla sua collega mentre allattava un bambino di sei mesi nei corridoi dell’ospedale Sor María Ludovica di Buenos Aires durante il suo turno di guardia.

CELE AYALA
Cele Ayala | Facebook | Fair Use

Il piccolo, ultimo di sei figli di una donna arrestata, piangeva disperato e allora la poliziotta non ha esitato a soccorrerlo, lo ha preso in braccio e lo ha allattato, proprio come avrebbe fatto con sua figlia. Infatti Celeste è diventata da poco mamma di una bimba.




Leggi anche:
Lettera alle donne che allattano

Le parole della collega

La collega autrice della foto ha sottolineato che, mentre il personale aveva definito il bambino “sporco”, la sua collega senza badarci minimamente si era scoperta il seno per nutrirlo e prendersene cura.

“Voglio rendere pubblico questo grande gesto d’amore che hai fatto oggi con quel bambino, senza conoscerlo non hai esitato e per un attimo hai agito come se fossi sua madre, senza curarti della sporcizia e dell’odore come facevano invece i professionisti dell’ospedale. Cose del genere non si vedono tutti i giorni” (Repubblica.it).
View this post on Instagram

A post shared by L O L A (@glaudinilola)

Il commento (pieno d’amore) della poliziotta

“Ho notato che era affamato, si stava mettendo la mano in bocca, quindi ho chiesto di poterlo abbracciare e allattarlo al seno. Mi ha spezzato l’anima vederlo così” (Ibidem)

La promozione e i complimenti del capo della Polizia

Il gesto di Alaya ha commosso tutti, e il capo della Polizia di Buenos Aires Cristian Ritondo ha deciso di offrirle una promozione:

“Volevamo ringraziarti di persona per questo gesto di amore spontaneo che è riuscito a calmare il pianto della bambina” (Ibidem)

La potenza delle donne sta nella loro capacità prendersi cura degli altri e il gesto di questa poliziotta ne è la chiara dimostrazione.

Tags:
allattamentodonnepolizia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Silvia Lucchetti
Matteo si è ucciso “in diretta” su un forum online. E...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni