Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

Perché Gesù ha inventato l’Eucaristia?

EUCHARISTIC ADORATION

Philippe Lissac / Godong

Tom Hoopes - pubblicato il 02/08/18

Nel Vangelo Gesù rifiuta di soddisfare qualsiasi cosa sia inferiore alla fame più profonda che sa che hanno le persone.

È per questo che ha inventato l’Eucaristia – per mostrare nel modo più chiaro possibile che vuole entrare nella nostra vita e riempirci con la sua.

Come dice il Catechismo, “ciò che l’alimento materiale produce nella nostra vita fisica, la Comunione lo realizza in modo mirabile nella nostra vita spirituale”. In particolare, “come il cibo del corpo serve a restaurare le forze perdute, l’Eucaristia fortifica la carità”.

In altre parole, ci immerge nell’amore, permettendo di mettere via la vita vecchia e il vecchio sé per indossare un nuovo sé, creato alla maniera di Dio nella giustizia e nella santità della verità.

L’Eucaristia può compiere meraviglie in noi se riceviamo il Pane del Cielo non solo con la bocca, ma anche con il cuore e la vita.

Dopo tutto, quando abbiamo fame non riusciamo a pensare a nient’altro.

Almeno per me, i 10 minuti più lunghi della giornata sono quelli che precedono la cena, e quando latte, uova o pane terminano, ripristinarli è una priorità che supera qualsiasi altra considerazione.

È così che funziona la fame: richiede cibo, e subito.

Anche la nostra fame spirituale deve funzionare in questo modo, ma spesso non è così. Siamo come mendicanti affamati invitati a una festa che restano fuori, troppo preoccupati della confessione, con troppa paura di Cristo e di noi stessi.

“Io sono il pane di vita”, ci dice Gesù. “Chi viene a me non avrà fame, e chi crede in me non avrà sete”.

Sappiamo di aver fame. Sappiamo dov’è il cibo. Siamo stati invitati alla mensa. Cosa stiamo aspettando?

  • 1
  • 2
Tags:
comunionefamegesù cristo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni