Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 25 Febbraio |
Beato Tommaso Maria Fusco
home iconCultura
line break icon

50 anni fa moriva Giovannino Guareschi

© DR

don Marcello Stanzione - pubblicato il 22/07/18

Giovannino Guareschi nato a Parma nel 1908 e morto a Cervia in provincia di Ravenna il 22 luglio 1968, è famoso per i suoi libri su don Camillo da cui hanno preso ispirazione i film magistralmente interpretati dall’attore francese Fernandel.

Diresse il settimanale Candido dal 1945 al 1957. I suoi libri prevalentemente umoristici, offrono un’acuta analisi della società italiana all’indomani della seconda guerra mondiale. Tra di essi si ricordano : Il destino si chiama Clotilde (1942), Diario clandestino (1946), Lo zibaldino (1948), Mondo piccolo: Don Camillo (1948).




Leggi anche:
Il Cristo a Don Camillo: «Quando il fiume travolge gli argini, bisogna solo salvare il seme della fede»

Pochi sanno che Guareschi si dilettava pure a disegnare fumetti: tra gli altri svariati soggetti, per lo più di taglio ironico e grottesco, compaiono diverse rappresentazioni degli angeli custodi. Sono disegnati in un modo che fa sorridere e rende sereni; quei pochi tratti a matita hanno il dono di trasmettere qualcosa di molto profondo, di antico e familiare: sono il frutto di una sensibilità umanissima, educata secondo le più elementari verità della fede cattolica. Senza supponenza Guareschi allude alla funzione delle creature più intelligenti che Dio abbia creato al servizio dell’uomo e dell’ordine del cosmo, delle creature più dotate di una qualità che gli uomini troppo spesso trascurano di esercitare: l’intelligenza.




Leggi anche:
Guareschi raccontato dai figli

Il modo in cui Guareschi tratteggia i volti e i corpi angelici potrebbe magari scandalizzare chi li confronti con le splendide opere dell’iconografia cristiana ortodossa, che resta la più fedele allo spirito e al fondamento della Rivoluzione cristiana, ma, a ben vedere, importa più considerare qui quale fosse lo scopo che lo scrittore probabilmente si proponeva: assimilare gli angeli alle creature più semplici, simpatiche e intelligenti che l’esperienza umana concreta conosce.

Tags:
don camillogiovanni guareschi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
5
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Purgatorio
6
MUM, HUG, CHILD
Annalisa Teggi
Mamma si suicida insieme al figlio, ma lo salva con l’ultim...
7
KISS
Carlos Padilla
Curate così il vostro matrimonio e non ve ne pentirete mai
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni