Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 06 Dicembre |
San Nicola di Bari (da Mira)
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

I momenti in cui il vostro matrimonio ha bisogno di cure e protezione extra

COUPLE

George Rudy - Shutterstock

Luz Ivonne Ream - pubblicato il 19/07/18

Bisogna tener viva la fiamma dell'amore anche se la coppia vive situazioni complicate

Amo le piante. Proprio all’ingresso di casa avevo una piccola palma che mi ha seguito in ogni trasferimento.

Mesi fa le sono cadute tutte le foglie. Non era certo bella! Era poco protetta, senza alcuna capacità di attrazione. Mio marito mi diceva di gettarla perché dava un brutto aspetto alla sala, ma io opponevo resistenza.

E allora ho deciso di cambiarle posizione. Volevo salvarla. L’ho portata in giardino e l’ho messa dove poteva ricevere luce e ombra.

Passavano le settimane, e sembrava che fosse sempre senza vita. Anche se non ho mai smesso di annaffiarla e di metterle il concime, in qualche momento ho avuto la tentazione di gettarla via.




Leggi anche:
Matrimonio e comicità: un binomio davvero vincente!

Sono trascorse altre settimane, e all’improvviso ho visto che cominciavano a spuntare nuove foglie. Oggi ne è piena. La mia pianta è tornata in vita! Aveva solo bisogno di cambiare ambiente e di ricevere cure speciali, soprattutto della mia pazienza.

Ho deciso di lasciarla dove è tornata a fiorire, perché oltre ad averle fatto bene per me è un promemoria del fatto che per tutto, per quanto morto o marcio possa sembrare, c’è sempre la speranza di rinascita. Non era il momento di lasciar morire la mia pianta, ma di mettere in atto i cambiamenti necessari, nutrirla e proteggerla in modo speciale per aiutarla a rivivere.

La mia pianta mi ha ricordato – e mi ricorda – che l’amore coniugale è così… Ci sono momenti in cui sembra che tutto sia marcio, che non ci sia più niente da fare, ma non è così. Al contrario, è il momento in cui dobbiamo mettere nella relazione più cure e barriere di protezione – amore incondizionato.

Come la mia pianta ha iniziato a lanciare segni del fatto che aveva bisogno di un cambiamento perché stava morendo, l’amore coniugale manda segnali di richiesta di aiuto, del fatto che ci sono cambiamenti da effettuare o che ha bisogno di cure extra.

Ci sono circostanze ed esperienze che vive la gran parte delle coppie – per non dire tutte – in cui bisogna curare il rapporto in modo speciale. Eccone alcune:

  • Quando iniziamo ad essere svogliati nel servire il nostro coniuge. Ricordiamo che il servizio è veicolo dell’amore, e che ci siamo sposati per essere un aiuto reciproco, per servirci.
  • Quando neghiamo il nostro corpo al coniuge senza un motivo giustificato, solo per egoismo. Ricordiamo che ogni volta che ci doniamo intimamente rinnoviamo il nostro amore.
  • Quando una terza persona inizia ad attirare la nostra attenzione. Siamo onesti, l’amore non elimina l’oggettività, e sappiamo che ci possono essere persone più attraenti del nostro coniuge. Chiudiamo quindi gli occhi e non guardiamo fuori quello che ci spetta di vedere solo dentro. Se c’è qualcuno che ci sta attirando, è il momento di fare una pausa e di riflettere su di noi e sul nostro rapporto. Se ci sistemiamo, ci profumiamo, andiamo al lavoro o in palestra con la speranza di vedere un’altra persona attenzione! Stiamo camminando sulle sabbie mobili.
  • Quando ci sono problemi finanziari. È normale che ci si stressi in quei momenti, ma bisogna concentrarsi su ciò che ha davvero valore e non prezzo. Tutto si risolverà meglio stando uniti e calmi.
  • Quando vi piace di più passare il tempo con gli amici che con il vostro coniuge. Si presuppone che siate migliori amici, e allora bisogna alimentare di più il vincolo dell’amicizia.
  • Quando vi va di andare in vacanza da soli con gli amici, senza il coniuge né i figli. È una pratica che si sta diffondendo molto tra le giovani coppie, senza rendersi conto che in questo modo si mette il matrimonio in una situazione di vulnerabilità.
  • Quando si vive una malattia o un altro problema serio. Ci saranno volte in cui toccherà a uno solo portare avanti la famiglia perché l’altro non sarà in condizioni di farlo, e altre in cui l’unione di entrambi sarà la forza per affrontare le varie vicissitudini. Ad ogni modo, bisogna mettere in pratica queste che non sono state semplici parole: “Nella buona e nella cattiva sorte, in salute e in malattia…”

Ricordate che l’amore, soprattutto l’amore coniugale, è come una piantina che ha bisogno di essere annaffiata continuamente per rimanere in vita. Se il vostro matrimonio attraversa un momento di aridità, affidatevi a Dio con tutto il cuore, perché in genere fa piovere la sua misericordia nei momenti in cui le speranze sono più secche.

Tags:
curamatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni