Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

I momenti in cui il vostro matrimonio ha bisogno di cure e protezione extra

COUPLE
George Rudy - Shutterstock
Condividi

Bisogna tener viva la fiamma dell'amore anche se la coppia vive situazioni complicate

Amo le piante. Proprio all’ingresso di casa avevo una piccola palma che mi ha seguito in ogni trasferimento.

Mesi fa le sono cadute tutte le foglie. Non era certo bella! Era poco protetta, senza alcuna capacità di attrazione. Mio marito mi diceva di gettarla perché dava un brutto aspetto alla sala, ma io opponevo resistenza.

E allora ho deciso di cambiarle posizione. Volevo salvarla. L’ho portata in giardino e l’ho messa dove poteva ricevere luce e ombra.

Passavano le settimane, e sembrava che fosse sempre senza vita. Anche se non ho mai smesso di annaffiarla e di metterle il concime, in qualche momento ho avuto la tentazione di gettarla via.

Sono trascorse altre settimane, e all’improvviso ho visto che cominciavano a spuntare nuove foglie. Oggi ne è piena. La mia pianta è tornata in vita! Aveva solo bisogno di cambiare ambiente e di ricevere cure speciali, soprattutto della mia pazienza.

Ho deciso di lasciarla dove è tornata a fiorire, perché oltre ad averle fatto bene per me è un promemoria del fatto che per tutto, per quanto morto o marcio possa sembrare, c’è sempre la speranza di rinascita. Non era il momento di lasciar morire la mia pianta, ma di mettere in atto i cambiamenti necessari, nutrirla e proteggerla in modo speciale per aiutarla a rivivere.

La mia pianta mi ha ricordato – e mi ricorda – che l’amore coniugale è così… Ci sono momenti in cui sembra che tutto sia marcio, che non ci sia più niente da fare, ma non è così. Al contrario, è il momento in cui dobbiamo mettere nella relazione più cure e barriere di protezione – amore incondizionato.

Come la mia pianta ha iniziato a lanciare segni del fatto che aveva bisogno di un cambiamento perché stava morendo, l’amore coniugale manda segnali di richiesta di aiuto, del fatto che ci sono cambiamenti da effettuare o che ha bisogno di cure extra.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni