Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

5 messaggi nascosti ne “Gli Incredibili 2” per tutta la famiglia

THE INCREDIBLES 2
Condividi

Il nuovo episodio del popolare film di supereroi della Pixar contiene dei messaggi molto attuali sulla vita familiare

Si tratta di un film per bambini, con la trama tipica a base di supereroi, ma Gli Incredibili II mostra anche una realtà familiare che assomiglia molto a quella che si può vivere nelle famiglie attuali.

Temi come l’unione familiare, il pensare all’altro e la differenza dei ruoli sono ben mostrati in questa nuova pellicola. Ecco alcune delle idee che richiamano maggiormente l’attenzione:

  1. In famiglia tutti hanno un ruolo importante: malgrado i tanti tentativi di Bob e Helen di separare i bambini dai problemi e dagli ostacoli che affrontano, sono questi che salvano spesso la situazione. Spesso forse vogliamo togliere responsabilità ai figli e lasciare che si divertano tutto il tempo, ma la vita ci insegna che non possiamo allontanarli dalla realtà, e che se diamo loro la possibilità possono dimostrarci di essere capaci di cose molto grandi.
  2. Insieme è sempre meglio: la forza della famiglia si basa sull’unione familiare. Nel film si osserva che tutti sono più forti quando sono insieme e si aiutano a vicenda. È un grande messaggio da dare ai nostri figli: qualunque cosa accada, la famiglia è sempre lì, e ci si può sempre contare per essere aiutati anche nei momenti più difficili della vita.
  3. La paternità e la maternità sono un lavoro da eroi: quando osserviamo Bob mentre cerca di sopravvivere prendendosi cura dei suoi tre figli, ci rendiamo conto che essere genitori presuppne uno sforzo e un lavoro superiori a quelli richiesti dall’essere un supereroe. Anche Edna Moda lo dice a Bob in una frase magistrale: “Realizzata correttamente, la paternità è un atto eroico. Realizzata correttamente”.
  4. Il vero amore presuppone il sacrificio. Nel film vediamo che Bob si incarica dei bambini perché Helen possa andare a lavorare come supereroe. Questo rappresenta un grande sacrificio per lui, ma è in grado di cedere per Helen e per il bene della sua famiglia, e lo fa con sforzo ma anche con allegria. Facendolo si rende conto dell’enorme valore del lavoro che svolge Helena in casa e stringe uno stretto legame di cameratismo con i suoi figli.
  5. Questa è una realtà per tutte le famiglie: se vogliamo essere felici, ci sono momenti della vita in cui dobbiamo sacrificarci e rinunciare a certe cose, ma questo cambiamento di piani,
    fatto per gli altri e con amore, porterà sicuramente molte cose buone per la famiglia.

Al di là di quanto possa essere divertente e originale il film, sono questi messaggi nascosti che ci darannno molto di cui parlare con i nostri figli e rafforzeranno nella loro mente l’idea che la famiglia sia decisamente il luogo migliore in cui crescere.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.