Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 05 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

10 dritte degli esperti per essere più ottimisti

FARM

Shutterstock

Dena Dyer - pubblicato il 11/07/18

Iniziate non guardando tanto spesso i notiziari, dice una psicologa

La vita quotidiana può essere estremamente stressante, e i modi in cui affrontiamo lo stress possono spesso portare a problemi di salute, conflitti nei rapporti e perfino senso di disperazione.

Anche se gli studi hanno dimostrato che le persone ottimiste vivono di più e godono di una salute migliore rispetto ai pessimisti, è importante notare che l’ottimismo è più naturale per alcuni tipi di personalità piuttosto che per altri. Alcuni di noi devono lavorare di più per cercare il lato positivo delle cose e cogliere i benefici della felicità. Per questo, abbiamo interpellato vari esperti e donne comuni per trarre i loro suggerimenti migliori su come diventare – e rimanere – ottimisti.

1. Non guardate tanto i notiziari

Non vuol dire che non li dobbiate guardare mai, ma che dovete concedervi delle pause. Scegliete allora altre cose che vi fanno felici, come la musica classica o film allegri su Netflix.

Sanam Hafeez, psicologa clinica con sede a New York, spiega che “le persone si svegliano e prendono in mano lo smartphone per vedere le notizie. Possono partecipare a discussioni politiche sulle reti sociali o ascoltare le notizie in macchina. Al lavoro vengono a sapere le notizie sulla loro impresa. Escono e si collegano ai notiziari mentre tornano a casa. Possono accendere la televisione per guardare il telegiornale prima di andare a dormire. Non stupisce che siano meno ottimiste! Ricordatevi che le buone notizie non fanno tanto scalpore, e che quello che scegliete influenzerà il vostro umore”.

2. Circondatevi di persone ottimiste

Avete mai pranzato con un amico sentendovi molto peggio in seguito? L’umore – positivo o negativo – si diffonde come un incendio. Fate quindi attenzione alle persone con cui trascorrete il vostro tempo. Helen Odessky, Psy.D., psicologa e autrice di Stop Anxiety From Stopping You, consiglia: “Unitevi alla persona più ottimista che conoscete – l’ottimismo è contagioso!”

Progettate un pranzo con un amico ottimista o prendete un caffè con vostra cugina che irradia allegria. Julia Pannell dice che il suo modo preferito di sentirsi ottimista è “unire le mani con mio marito e ridere semplicemente insieme”. Suona come quello che ha prescritto il medico! E parlando di risate…

3. Ridete di più

Il riso libera endorfine e crea legami positivi. Christy Wayne osserva: “Anni fa stavo attraversando un momento particolarmente difficile e mi sono soffermata su un disegno divertente. Mi ha fatto ridere e mi ha anche incoraggiata a non desistere, e allora l’ho conservato in un posto in cui posso vederlo sempre”.

Raddoppiate il buonumore guardando le performances dei vostri comici preferiti online o leggendo libri e articoli divertenti. Scoprirete che è più difficile essere pessimisti quando ridete. Ricordatevi: sorridete, e il mondo sorriderà insieme a voi.

4. Praticate la gratitudine

Patty Hall dice che rimane ottimista “approfittando del tempo per ringraziare – nella corsa della vita è facile dimenticare tutte le cose meravigliose per le quali devo essere grata. Nel momento in cui i miei occhi si aprono al mattino ringrazio Dio per tutto ciò che ha progettato per me in questa giornata”. Vari esperti hanno menzionato l’importanza della gratitudine nel trovare e mantenere una visione ottimista. L’autrice e coach genitoriale Elaine Taylor-Klaus osserva che “se si tiene un diario della gratitudine o si finisce la giornata condividendo 3 cose per le quali si è grati aiuta ad essere sempre collegati a ciò che è importante per noi”.

5. Trovate la vostra pace interiore

La pace interiore inizia capendo ciò che si prova e come il corpo reagisce a eventi e persone. Secondo la terapeuta Lisa Bahar, “praticare la cura di sé è essenziale per diminuire gli aspetti vulnerabili della mente”.

Il suo consiglio è “aumentare gli eventi positivi – anche quelli che sembrano di poco conto – nella propria vita quotidiana. E provare cose nuove. Quando si fa qualcosa di positivo o una cosa che non si fa da molto tempo, questo implica il dominio, che aumenta i pensieri e i sentimenti positivi nel corso del tempo. Trasformatelo in una pratica quotidiana”.

Varie donne che abbiamo interpellato per questo articolo hanno detto che essere accanto alla natura le aiuta a ottenere ottimismo e pace interiore. Non sorprende, visto che un recente studio di Stanford ha scoperto che camminare all’aria aperta produce benefici notevoli per la salute mentale. Il che ci porta al prossimo punto…

6. Fate esercizio

Krista Streeter ha affermato che l’esercizio mantiene ottimisti. Trovate quindi un’attività che non sia per voi noiosa. Corsa, ciclismo, nuoto, danza… l’obiettivo è muoversi!

Aviva Patz, della rivista Prevention, afferma che “anche se ricerche precedenti hanno collegato l’attività fisica all’aria aperta con una migliore salute mentale, inclusi livelli più bassi di ansia e depressione, non è chiaro se le persone più felici tendano ad essere o siano più attive. Ad ogni modo, muoversi aumenta la probabilità di sentirsi mentalmente meglio rispetto a chi non lo fa”.

7. Aiutate un’altra persona

Varie donne che abbiamo interpellato hanno detto che aiutano altre persone per mantenersi positive sulla propria vita. Bonnie Case dice: “Trovo il mio ottimismo aiutando un’altra persona… magari essendo gentile con qualcuno, riservando un po’ di tempo per andare a trovare qualcuno che è malato o contribuendo a un banco alimentare”.

Un’altra donna, Raquel Martinez, dice che cerca di fare qualcosa di buono per qualcuno tutti i giorni, che sia un complimento o una buona azione.

8. Smettete di preoccuparvi e mantenete la fede

La dottoressa Hafeez dice che “il pessimismo e la preoccupazione nascono quando pensiamo ai peggiori risultati possibili per le situazioni. Questo porta all’ansia e a sentire come se dovessimo controllare tutto”.

Anziché arrendersi all’impulso di gestire tutto nella vita (il che è impossibile), la dottoressa consiglia di scoprire “cosa dev’essere fatto e quali azioni si possono compiere. Qualsiasi altra cosa che rimane fuori dal proprio controllo va lasciata andare. Abbiate fiducia nel fatto che andrà tutto bene”.

Fate quindi una lista di quello che potete fare e lasciate stare il resto.

Anche avere fiducia è fondamentale. Credere e sperare sono le armi del vostro arsenale che possono aiutarvi a superare la negatività e il pessimismo. Molte delle donne ottimiste interpellate per questo articolo hanno confessato di prendersi del tempo per leggere e memorizzare dei passi delle Scritture.

Betty McKethan dice: “Sono ottimista perché so che Cristo è con me e cammina al mio fianco, indipendentemente da ciò che accade. Per il suo amore e la sua grazia ho fede”.

9. Leggere la Bibbia

E allora come potete mettere più fede (e quindi meno pessimismo) nella vostra vita quotidiana? L’oratrice Pam Farrel dice di annotare versetti e citazioni che la ispirano e poi di metterli dove possa vederli mentre si prepara ad affrontare la giornata.

Ma non servono sempre carta e penna per portare le parole allegre con sé, segnala Connie Lewis Leonard, che ha detto a For Her che “memorizzare, recitare e rivendicare le promesse di Dio mi aiuta a mantenere la speranza che, indipendentemente da quanto le cose possano sembrare negative, Dio controlla tutto e farà funzionare ogni cosa per il mio bene”.

10. Progettate (e assaporate) momenti gioiosi

La dottoressa Hafeez incoraggia le donne a inserire intenzionalmente l’allegria nella loro vita. Sì, significa pianificazione.

“Fare progetti per vedere i parenti, una nuova mostra o un film, o per viaggiare, porta la nostra mente ad avanzare in direzione di qualcosa di positivo su cui possiamo avere speranza e ottimismo. Ogni mesi, progettate di fare tre cose che vi daranno gioia e fatele! Sentirsi animati da ciò che deve venire e parlare di come sarà divertente ci mantiene ottimisti”.

La vostra attività allegra può essere semplice come guardare le stelle in una notte limpida. È quello che funziona per Madalyn Cano, che aggiunge: “Mi piace vedere l’alba e il tramonto. Adoro guardare il cielo di notte. Penso a Colui che ha collocato magistralmente tutto al proprio posto, e a come tutto intorno a noi funzioni meravigliosamente”.

Tags:
consigliottimismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni