Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 05 Dicembre |
Beato Filippo Rinaldi
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Noemi: “Noi donne siamo nate per essere madri”

NOEMI

noemiofficial | Instagram

Silvia Lucchetti - pubblicato il 05/07/18

La cantante annuncia il matrimonio che celebrerà tra pochi giorni con il suo Gabriele e racconta il desiderio di diventare presto mamma, perché "diversamente mi sembrerebbe di mancare a un appuntamento importante della vita".

Una chioma ginger inconfondibile con un dread che fa capolino da dietro la nuca, sguardo azzurro, glaciale e un po’ ribelle, come la sua voce. Noemi, dieci anni di carriera il prossimo anno, ha conquistato il pubblico italiano attraverso brani di successo interpretati con profondità, calore, e quel timbro graffiante e potente che la contraddistingue e che le ha fatto guadagnare il titolo di “nuova Mia Martini” .

Gli inizi ad X-Factor

Di strada ne ha fatta da quando nel 2009 ha partecipato alla seconda edizione di XFactor nella squadra capitanata da Morgan. Sulla sua pagina Instagram nel mese di maggio ha condiviso uno scatto che li vede insieme con scritto: “(…) Un grande Maestro che ha creduto in me fin dai tempi di XFactor italia e la persona che per prima mi ha convinta a cantare in italiano ❤ Un grazie enorme!(…)”

https://www.instagram.com/p/BjR0FeBg5cB/?taken-by=noemiofficial

5 partecipazioni al Festival di Sanremo

Tante canzoni, importanti collaborazioni artistiche, cinque festival di Sanremo, un terzo posto guadagnato nel 2012 con “Sono solo parole”.

https://www.instagram.com/p/BcvUdrbA81Y/?taken-by=noemiofficial

Quest’anno ha partecipato alla kermesse con il brano “Non smettere mai di cercarmi”. Le stesse parole che ha dedicato al fidanzato Gabriele Greco nel giorno di San Valentino:

https://www.instagram.com/p/BfLIQyfAZIG/?taken-by=noemiofficial

10 anni insieme e tra pochi giorni… SPOSI!

Noemi e Gabriele, il suo bassista, convoleranno a nozze il 20 luglio dopo una storia intensa che dura da dieci anni. La cantante ha raccontato le sue emozioni in un’intervista con ironia e consapevolezza: la gioia di sposarsi e il desiderio di diventare presto mamma, perché ha affermato, le donne nascono per essere madri.

«Noi donne siamo nate per essere madri. Rispetto chi non vuole figli, ma per me il motivo per cui si nasce è proprio questo: le donne sono programmate per diventare mamme, e diversamente mi sembrerebbe di mancare a un appuntamento importante della vita. E poi che cosa racconto nelle mie canzoni, sempre di quella che non ha figli?» (Iodonna)

Lorella Cuccarini

Leggi anche:
Lorella Cuccarini: “Il grande dono della donna è poter generare”

La proposta di matrimonio… a colazione

Un relazione duratura che li ha fatti crescere, viaggiare, vivere per qualche anno a Londra lontano da tutto, e poi tornare a casa… a “Mostangeles” 🙂

«Quello che ci ha aiutato è che siamo uguali a livello embrionale. Ci piacciono le stesse cose, i piccoli momenti: per esempio vivere qui, a “Mostangeles”, come la chiamiamo noi (un mix tra Mostacciano e Los Angeles, ndr), con il prato per portare i cani, le scuole vicine, la dimensione di quando sei piccola, dove sai che puoi scordare le chiavi di casa e c’è qualcuno che rimedia. Qui, io per tutti sono solo Veronica» (Vanity Fair)

E così la proposta è arrivata proprio una mattina come tante davanti a un caffè… si sa che le cose più importanti della vita accadono intorno a un tavolo, mentre si mangia.

«L’estate scorsa. Stavamo facendo colazione. “E se ci sposassimo?”. “Massì, Gabri”. Pensavo dicesse tanto per dire. E invece incassato il “Massì” si è alzato, e ha recuperato una scatolina nascosta nella libreria. Dentro, l’anello» (Ibidem).

Gli attacchi di panico

Noemi ha confidato in più occasioni di aver sofferto di attacchi di panico, la prima volta le accadde sul palco dell’Ariston nel 2012:

«Di colpo, ho sentito come fermarsi il battito, sotto il seno. Mi mancava il respiro. Ho iniziato a vedere appannato, i rumori intorno sono scomparsi. Un sudore freddo. La paura di morire» (Vanity Fair)

Nel nuovo disco “La luna” infatti c’è un brano “Porcellana” che parla proprio delle terribili sensazioni che il panico provoca…

«Sì, di quando il cuore fa “la puttana”, ti rende “fragile”, e “scende la notte”, e “di colpo cadi nell’ovatta”, resti “muto, accartocciato”. Ma la racconto con la cazzimma, dando conto al corpo di essere molto più intelligente di noi: quando ci vede messi male, lancia un grido d’allarme, e ce lo fa notare. È l’attacco di panico, l’atavica paura di morire che ci ricorda che esistiamo al di là di quello che ci esiste intorno, e dei messaggi pubblicitari che costruiamo di noi. Ma cerco di riderci su, non mi piace dar spettacolo della tristezza, la gente che piange in pubblico» (Vanity Fair)



Leggi anche:
Sono diventata “amica” dei miei attacchi di panico, e ho ripreso il controllo sulla mia vita

E a proposito di luna, la honey moon della coppia sarà semplice, nessuna meta esotica né viaggio organizzato, perché l’avventura più stra-ordinaria sarà la loro vita insieme! 

Evviva gli sposi! 

https://www.instagram.com/p/BXLhe3GANNI/?taken-by=noemiofficial

Tags:
maternità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni