Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconNews
line break icon

Padre Hamel: perché la diocesi di Rouen vuole costituirsi parte civile?

Corinne SIMON/CIRIC

24 mars 2017 : 9e édition de la Nuit des témoins organisée par l'Aide à l'Eglise en Détresse (AED). Cath. Notre-Dame, Paris (75), France.

Vianney de Villaret - pubblicato il 25/05/18 - aggiornato il 25/05/18

Tutti i dettagli delle indagini sull'assassinio di padre Jacques Hamel nel luglio 2016

Ormai è ufficiale. In un’intervista concessa a Le Figaro seguita a una conferenza stampa, monsignor Dominique Lebrun, arcivescovo di Rouen, ha confermato che la sua diocesi vuole costituirsi parte civile nelle indagini sull’attentato contro la località francese di Saint-Étienne du Rouvray. Nell’ottobre 2017 è stata presentata una richiesta alla Giustizia in questo senso.

Questa procedura singolare non è collegata alla preoccupazione per il risarcimento classico, ma è “essenzialmente al servizio del processo di beatificazione che deve stabilire le circostanze della morte, in particolare i dialoghi che gli assassini hanno avuto con le persone presenti”, ha indicato monsignor Lebrun. “La Giustizia francese è più competente di me nel raccogliere questi elementi”, ha spiegato il presule, “ma per avere accesso al dossier bisogna costituirsi parte civile”.

Secondo l’agenzia France-Presse, il Pubblico Ministero si è opposto alla richiesta. “Conosco le obiezioni presentate nel contesto del processo”, ha riconosciuto monsignor Lebrun. “Spetta al giudice [Emmanuelle Robinson, n.d.r.] decidere. Non penso troppo a una risposta negativa, perché sarebbe una cosa che sfida il buonsenso”.

©Twitter
Padre Jacques Hamel (1930-2016), dell'arcidiocesi di Rouen, è stato assassinato nel corso della Messa a 86 anni nella sua chiesa di Saint-Étienne a Saint-Étienne-du-Rouvray (Francia) il 26 luglio 2016 da due uomini che dicevano di appartenere allo Stato Islamico. A settembre Papa Francesco ha celebrato una Messa in suo ricordo, presentandolo come martire. Il processo per studiare la sua causa è iniziato il 13 aprile 2017 a livello diocesano. Jacques Hamel è un “servo di Dio”. Nel caso di martirio, la Chiesa non richiede un miracolo, perché si ritiene che l'offerta della propria vita sia già abbastanza importante. Padre Hamel era un sacerdote delle periferie, che viveva una povertà del tutto evangelica.
Corinne SIMON/CIRIC
24 mars 2017 : 9e édition de la Nuit des témoins organisée par l'Aide à l'Eglise en Détresse (AED). Cath. Notre-Dame, Paris (75), France.

Accanto al presule nel corso della conferenza stampa c’era il postulatore della causa di beatificazione di padre Hamel, il sacerdote Paul Vigouroux, per il quale costituirsi parte civile potrebbe “permettere di sapere se è stato davvero per odio alla Chiesa che è stato commesso l’assassinio. È un elemento importante per determinare la qualità di martire”. La prima fase, l’indagine diocesana, dovrebbe essere completata “alla fine dell’anno civile”. Il dossier verrà analizzato da una commissione vaticana.

Tags:
attentatobeatificazionesacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni