Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 26 Novembre |
Beato Giacomo Alberione
home iconChiesa
line break icon

Etiopia: solo Dio e i missionari si ricordano del dramma umanitario

Padre Christopher con una delle Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta nella missione di Gode (Etiopia)

Jesús Colina - pubblicato il 22/05/18

A Gode ha piovuto più che in altri anni nel mese di aprile e finora anche a maggio. Ringraziamo il buon Dio per questo. Il problema è che il fiume che passa per la missione, il Wabbi Shebelle, è straripato come non avevo mai visto fare nei miei undici anni di vita missionaria in Africa.

È straripato non per le piogge cadute a Gode, che sono state moderate, ma per le piogge torrenziali nella regione di Bale, dove nasce il fiume, nel cuore della regione di Oromia. È lì, su quelle cordigliere impressionanti a più di 4.000 metri di altezza, che nasce questo fiume, a quasi mille chilometri di distanza. Da mesi piove ininterrottamente e il fiume ha quintuplicato la sua portata.

Per la prima volta l’acqua ha valicato gli argini, al punto che abbiamo dovuto togliere le pompe per l’acqua perché la corrente non le trascinasse via.

Fortunatamente per noi, al suo passaggio per Gode il fiume scende profondamente, e il danno provocato dalle sue acque straripate non è molto ingente, ma nelle città più a sud, a Kalafo e soprattutto a Mustahil, i danni sono inimmaginabili.

Tutta la regione di Kalafo è stata inondata, anche il piccolo paese di Ma’aruf, dove anni fa, con il vostro aiuto, la Chiesa cattolica ha costruito una scuola per quasi 400 bambini.

Una delle precauzioni che abbiamo preso è stata quella di costruire questa scuola a un metro e mezzo dal suolo proprio perché in caso di straripamento del fiume tutta la popolazione potesse cercare rifugio all’interno delle aule.

Il peggio è toccato alla città di Mustahil, a novanta chilometri a sud di Kalafo e ad appena 65 dal confine con la Somalia. La città è letteralmente scomparsa. Tutti gli accessi stradali sono sommersi dall’acqua. In questo momento vi si può arrivare solo in elicottero.

La settimana scorsa sono andato in aereo a Gode con il presidente della regione somala,Abdi Mohamoud Omar, e tutto il suo entourage. Durante il volo abbiamo commentato la situazione di Mustahil e mi ha chiesto con vigore che la Chiesa faccia tutto ciò che è nelle sue possibilità per collaborare con il ponte aereo di tre elicotteri che si stavano dirigendo nella zona. Gli ho promesso di fare tutto il possibile per aiutare.

Uno dei veicoli è stato messo immediatamente al servizio dei piloti militari per aiutare il trasporto di cibo e medicinali. Io stesso mi sono recato nella zona del disastro in elicottero. Durante il tragitto di oltre 180 chilometri da Gode a Mustahil, e mentre sorvolavamo le vaste pianure che scendono pigramente verso la Somalia, il panorama era da brividi: villaggio dopo villaggio sommerso dall’acqua, bestiame che vagava senza una direzione, greggi intere affogate nelle lagune.

Queste inondazioni sono anche causa della diffusione di molteplici epidemie – colera, malaria, febbri tifoidi, problemi gastrici di varia indole dopo aver ingerito acqua contaminata, nuvole di zanzare portatrici di varie infezioni…

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tags:
etiopiamissionari
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Pu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni