Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La scena che ha commosso tutta la Polonia

KWIATY DLA STARSZEJ PANI
Condividi

Ha avuto luogo all'inizio di maggio a Cracovia. “Quanto costa questo bel mazzolino?”, ha chiesto un ragazzo a un'anziana. E lì è iniziato tutto

Una mattina di maggio un giovane polacco, Mateusz Kaszela, passava accanto a un’anziana vicino a una fermata dell’autobus. La signora aveva con sé un secchio piena di mazzolini di mughetti. I suoi occhi sembravano stanchi e un po’ sperduti.

Mateusz è rimasto commosso dalla sua fragilità, e allora ha avuto un’idea. Ha avviato la conversazione con una semplice domanda, senza sapere che il suo gesto avrebbe avuto ripercussioni in tutto il Paese.

“Quanto costa questo bel mazzolino?”, ha chiesto.

“5 złoty [1,20 euro]”, ha risposto la signora.

“Secondo lei qual è il più bello?”

“Signore, li ho fatti tutti io!”

“Ma lei quale preferisce?”

La signora ha guardato ogni mazzolino con attenzione, ha esitato per un attimo e poi ne ha scelto uno, che sembrava nascosto in fondo al secchio, e lo ha tirato fuori dall’acqua.

“Questo è il più bello”, ha dichiarato.

“Signora, come si chiama?”

“Il mio nome?”, ha chiesto lei sorpresa e confusa. “Mi chiamo Maria”.

“Allora questo mazzolino è per lei, Maria”.

“O Signore! No, non posso accettarlo!”

“Certo che può. È per lei. Vorrei solo che in cambio mi sorridesse”.

Emozionata e sorridente, la signora Maria ha accettato i fiori e di essere immortalata in una fotografia. Si è poi chiesta come poter ringraziare il ragazzo per il suo gesto così poco abituale, e quindi gli ha promesso di pregare per lui.

Mateusz ha poi pubblicato la foto sulle reti sociali accompagnandola con questo commento: “Il mio cuore arde di gioia. Non dimenticherò mai il sorriso di Maria. Mi riempie di felicità. La felicità vera. Ricordatevi di pensare alle centinaia di anziani che stanno cercando di cavarsela come meglio possono vendendo frutta o verdura”.

La foto di Mateusz ha suscitato un’ondata di emozione in tutta la Polonia. Presto “Maria del mazzolino di mughetti” è diventata un’eroina non solo a Cracovia, ma in tutto il Paese.

Innumerevoli internauti hanno poi iniziato a condividere storie simili a quella di Mateusz e Maria. Scene di strada, con gesti di bontà e attenzione nei confronti delle persone anziane che si vedono costrette a trovarsi un lavoro qualsiasi per arrivare alla fine del mese.

La misericordia di Dio è fatta di “piccoli gesti”, ha ricordato Papa Francesco durante un’udienza il 12 ottobre 2016, alla fine del Giubileo della Misericordia.

Non c’è dubbio che gesti semplici e umili come quello di Mateusz e Maria hanno dato ai protagonisti molta più gioia di tanti sforzi che disperdiamo ai quattro venti. E allora, quale sarà il nostro prossimo gesto altruista?

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.