Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 25 Giugno |
home iconStile di vita
line break icon

Il tè verde potrebbe cambiare la vita dei bambini con la sindrome di Down

DOWN SYNDROME

Denis Kuvaev - Shutterstock

Dolors Massot - pubblicato il 21/03/18

70 bambini assumono ogni giorno un apparente frullato al cioccolato in cui i ricercatori proveranno l'efficacia di un composto del tè verde

Il tè verde potrebbe essere qualcosa di più oltre che dietetico e cosmetico. I ricercatori della Fondation Jérôme Lejeune e la Fundación Mutua Madrileña hanno avviato uno studio per determinare se l’epigallocatechina gallato, un composto contenuto in questo tipo di tè, può alleviare le carenze cognitive provocate dalla sindrome di Down.

La ricerca potrebbe dare risultati positivi, visto che due anni fa uno studio su giovani e adulti tra i 16 e i 34 anni affetti dalla sindrome di Down ha rivelato che questo polifenolo del tè verde migliorava la memoria di riconoscimento visivo, l’attenzione, l’autocontrollo e l’autonomia nella vita ordinaria del soggetto.

Camuffato da frullato al cioccolato

Questa volta si studiano gli effetti del preparato farmacologico sui bambini Down. La ricerca viene condotta su 70 bambini di Madrid, Siviglia, Santander, Barcellona e Parigi. L’assunzione avviene due volte al giorno, e visto che il sapore dell’estratto del tè verde è molto amaro gli esperti hanno ideato un frullato al cioccolato che favorisce l’ingestione da parte dei più piccoli.

“La domanda a cui vogliamo rispondere è cosa succede se sottoponiamo al trattamento fin da piccoli, quando il cervello è ancora in piena effervescenza”, ha spiegato ad ABC Rafael de la Torre, coordinatore del saggio clinico e direttore del programma di ricerca in Neuroscienze dell’Instituto Hospital del Mar (IMIM).

  • 1
  • 2
Tags:
bambinisindrome di down
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
5
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
6
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
7
Gelsomino Del Guercio
Roberto Mancini e la sua fede: “La Madonna è la mamma di tu...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni