Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il luogo in cui San Pietro battezzò Santa Prisca

Maria Paola Daud
Condividi

Le Domus Ecclesiae: Santa Prisca

La chiesa è stata restaurata varie volte nel corso degli anni, fino ad acquisire l’aspetto attuale, e conserva (pur essendo stata attaccata nel 1084 dai normanni) le 14 colonne della sua antica struttura.

Maria Paola Daud

L’abside ricorda con un grande dipinto il Battesimo di Santa Prisca ad opera di San Pietro.

Maria Paola Daud
Maria Paola Daud

Anticamente Santa Prisca era una delle chiese in cui il Papa celebrava la Messa del martedì della Settimana Santa.

Maria Paola Daud

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni