Aleteia

Le migliori barzellette (dei gesuiti) sui gesuiti

© Antoine Mekary / ALETEIA

Pope Francis General Papal audience, St. Peter's Square, Vatican, Rome, Italy - 02 September 2015

Condividi
Commenta

Un giovanotto va dal parroco Gesuita della sua parrocchia a chiedergli in prestito l’automobile. Il Gesuita gli dice. “Non te la darò se non ti tagli prima i capelli!”.
Il ragazzo fa: “Padre, ma anche Gesù aveva i capelli lunghi…”
E il Gesuita: “Infatti andava in giro a piedi…”

————————

Dio creò i Gesuiti. Allora al primo di loro disse: “Che cosa vuoi per vivere?”
Il Gesuita disse: “Vorrei una residenza decorosa, anche se non ricca, dove ricevere i fedeli”
E Dio lo accontenta. “E poi, dice, che cosa vuoi in questa residenza?”
Vorrei anche delle salette per la direzione spirituale, un salone per gli esercizi spirituali e una cappella per celebrare le messe.
E Dio gli dà quello che chiede. “E poi per guadagnarti da vivere?”
“Vorrei una casa editrice, per stampare Bibbie e libri di teologia”. E Dio lo accontenta.
Così il Gesuita inizia le sue attività. Un giorno Dio passa a trovarlo. Il Gesuita tutto contento gli dà uno dei libri che ha appena stampato. “Molto bello, gli dice Dio, lo terrò volentieri. Che altro vuoi?”
E il Gesuita: “Dieci euro per il libro, grazie…”

————————

Un barbiere taglia i capelli gratuitamente ai religiosi. Un giorno entra nella sua bottega un Domenicano, dopo il taglio, il barbiere dice che non vuole denaro, allora il giorno dopo il frate gli fa trovare sulla porta 12 rosari in madreperla.
In seguito anche un Francescano va a farsi i capelli da lui e anche qui il barbiere non vuole compensi, allora il giorno dopo il Francescano gli fa trovare 12 crocifissi di S. Damiano.
Un giorno entra un Gesuita, anche a lui il barbiere spiega che non vuole denaro per il suo servizio. Il giorno dopo il barbiere alla porta trova 12 gesuiti…

————————

Un Gesuita inglese, uno Francese e uno Russo stanno ammirando un quadro che rappresenta Adamo ed Eva nell’Eden.
L’inglese dice: “Guardate la loro calma, la loro imperturbabilità, dovevano essere inglesi…”

 

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Condividi
Commenta
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni