Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Nell’ascensore del Papa, una Vergine del Silenzio

The virgin of silence
Public Domain
Condividi

Nell’ascensore utilizzato ogni mattina da Papa Francesco si trova un’icona della “Vergine del Silenzio”, realizzata da alcune religiose del lago di Orta, stando a quanto riportato da La Stampa il 3 gennaio 2018. Sembra che questa Vergine abbia particolarmente ispirato il Pontefice nei suoi recenti discorsi.

L’icona, ispirata a un’immagine bizantina, rappresenta la Vergine Maria che porta l’indice alla bocca. È stata dipinta dalle benedettine del convento Mater Ecclesiæ, sull’isola di San Giulio in mezzo al lago di Orta.

Si tratta di una Vergine che dice: «Niente chiacchiericcio», aveva spiegato il Papa a dei seminaristi brasiliani venuti a Roma, in un discorso lo scorso 21 ottobre. Il pettegolezzo uccide la fraternità sacerdotale.

Silenzio durante la Messa

Il successivo 14 novembre, durante la sua seconda catechesi del mercoledì sul senso della liturgia eucaristica, il successore di Pietro aveva spiegato che il silenzio è necessario durante la Messa. Aveva sottolineato l’importanza di arrivare in anticipo a messa, per “restare in silenzio” e non per chiacchierare, e per prepararsi alla «relazione personale d’amore» con Dio.

Il 22 novembre frate Emiliano aveva offerto al Papa il suo libro su Il cammino del silenzio, che riprende sette anni di corsi mensili sull’argomento, tenuti alle clarisse di Chieti. Si tratta di una «educazione al silenzio interiore», ha affermato il cappuccino a La Stampa. «Per uscire dalla confusione dei sentimenti ed ascoltare l’unica musica del grande silenzio: Dio».

In ultimo, per la messa del 1mo gennaio 2018, il Papa aveva fortemente incoraggiato a restare in silenzio davanti alla mangiatoia, come la Vergine Maria, per lasciare che Gesù «parli al nostro cuore».

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni