Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 23 Aprile |
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

È nato senza mani, sua madre ha creduto in lui e… ora fa il barbiere!

web3-gabriel-heredia-disability-barber-argentina-copidis-ba-discapacidad-facebook

Copidis BA Discapacidad-facebook

Dolors Massot - pubblicato il 15/12/17

Gabriel è un esempio di tenacità e valore

Gabriel è un ragazzo di Buenos Aires (Argentina) nato senza mani. Lungi dall’abbattersi, è stato spronato sia dalla madre che dagli amici, e col tempo è riuscito a diventare un barbiere che vince perfino dei premi nei concorsi professionali.

Gabriel ha raccontato in televisione la fiducia che la madre, parrucchiera, riponeva nel fatto che il figlio andasse avanti nonostante le sue limitazioni.

Il ragazzo oggi maneggia la macchinetta con maestria e scioltezza, ed è capace di sfumare, rasare e fare disegni sulla testa dei clienti. Dice di divertirsi molto con i più piccoli, che sono i suoi migliori clienti perché poi gli portano anche i loro papà, incantati dalle meraviglie che realizza.

Questo giovane barbiere di 20 anni ha anche un bambino. Ha conosciuto la mamma di suo figlio perché lei ha ammirato il suo lavoro su Facebook. Si sono innamorati, e il ragazzo ha verificato con gioia che riusciva a prendersi cura di un bimbo. Temeva che anche il piccolo potesse avere qualche problema alle mani, ma non è stato così.

Gabriel è un esempio di coraggio e tenacia. Come i suoi amici, che non hanno esitato a confidare in lui all’inizio per farsi tagliare i capelli pur sapendo che non disponeva di un titolo idoneo. Questo vuol dire essere veri amici!

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
handicap
Top 10
See More