Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconSpiritualità
line break icon

Odiava il fratello al punto da preferire l'Inferno a riconciliarsi con lui, ma Maria...

Public Domain

Fra' Cancio Berri CFM - pubblicato il 03/11/17

Non disprezziamo il potere di un'unica Ave Maria, perché questa preghiera può compiere anche miracoli che sembrano impossibili

Nel 1880 una pia donna, per via di questioni economiche familiari, si lasciò dominare dall’odio nei confronti del fratello. A poco a poco si allontanò dai sacramenti, e alla fine abbandonò completamente la preghiera.

Un giorno si ammalò, e la sua salute peggiorò al punto che sembrava stesse per morire. Padre Vigário andò a trovarla e cercò di condurla verso sentimenti migliori, perché non morisse in quello stato d’animo.

Ma fu tutto inutile.

Un missionario che passava di lì andò dalla malata su richiesta del parroco.

L’odio si era saldamente insediato nel cuore della donna, che non voleva riconciliarsi. Arrivò al punto da affermare: “Sulla mia pietra tombale voglio che vengano incise queste parole: ‘Qui giace una donna che si è vendicata’”.

“E l’Inferno?”, le disse il missionario. “L’Inferno? Il pensiero della mia vendetta mi consolerà in tutti i tormenti”, rispose la donna.

Quasi scoraggiato, il sacerdote le consigliò di pregare per avere la forza di perdonare.

“So che attraverso la preghiera posso raggiungere questa grazia ma non voglio pregare”, disse la donna.

Il ministro di Dio, come ispirato, le chiese: “E pregherebbe per me?”

“Per lei sì, perché è buono con me”.

Il sacerdote si inginocchiò accanto al letto, mise tra le mani della malata un’immagine di Nostra Signora del Perpetuo Soccorso ed entrambi iniziarono a recitare l’Ave Maria. Quando arrivarono alle parole “Prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte”, la donna, commossa, scoppiò a piangere, e singhiozzando disse: “Perdono mio fratello, e voglio confessarmi”.

La gioia tornò nell’anima di quella signora e in tutta la sua famiglia.

Quanto è buona la Madonna! Ecco l’effetto straordinario di un’Ave Maria ben recitata.

Maria Santissima è davvero buona!

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
famigliamadonnamariapreghiera
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni