Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 13 Maggio |
San Pancrazio
home iconSpiritualità
line break icon

La curiosa invocazione del Cristo dei Pidocchi

Convento di San Giuseppe, Avila

Maria Paola Daud - pubblicato il 27/10/17

Una delle tante tradizioni collegate a Santa Teresa di Gesù

Si sa che i pidocchi sono animaletti molto fastidiosi e che se non si combattono diventano una vera piaga molto difficile da eliminare. E se sono difficili nella nostra epoca immaginate com’era molto prima che esistessero gli insetticidi e i rimedi per combatterli! Da questo deriva la curiosa invocazione del Cristo dei pidocchi.

Si dice che nel convento di San Giuseppe di Avila, nel 1565 le monache chiesero un certo tipo di tunica a Santa Teresa di Gesù, un abito di una tela più ruvida per mantenere la povertà con maggior rigore e perfezione in base alla loro vita di penitenza.

Questo tipo di tela, però, attirava moltissimo questi insetti, il che faceva sì che le penitenze delle monache fossero molto più severe e quasi insopportabili quando si scatenava una vera epidemia.

Una notte, allora, come afferma Isabel de Santo Domingo, organizzarono una processione con le candele accese dalle loro celle fino al coro, presiedute dall’immagine di un Cristo sulla croce.

Cantavano salmi e inni, e un testo composto da Santa Teresa per chiedere la liberazione da quella “gente cattiva”:

Santa Teresa:
Figlie, prendete la croce,
abbiate coraggio;
e a Gesù, che è la vostra luce,
chiedete il favore;
Egli vi difenderà
in questo frangente.

Religiose:
Libera questo abito
dalla gente cattiva.

Santa Teresa:
Queste bestie cattive inquietano
nella preghiera
e l’anima che non si basa
sulla devozione.
Ma avete lo stesso
Dio nel cuore.

Religiose:
Libera questo abito
dalla gente cattiva.

  • 1
  • 2
Tags:
gesù cristosanta teresa d'avila
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni