Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

La curiosa invocazione del Cristo dei Pidocchi

Convento di San Giuseppe, Avila
Condividi

Una delle tante tradizioni collegate a Santa Teresa di Gesù

Si sa che i pidocchi sono animaletti molto fastidiosi e che se non si combattono diventano una vera piaga molto difficile da eliminare. E se sono difficili nella nostra epoca immaginate com’era molto prima che esistessero gli insetticidi e i rimedi per combatterli! Da questo deriva la curiosa invocazione del Cristo dei pidocchi.

Si dice che nel convento di San Giuseppe di Avila, nel 1565 le monache chiesero un certo tipo di tunica a Santa Teresa di Gesù, un abito di una tela più ruvida per mantenere la povertà con maggior rigore e perfezione in base alla loro vita di penitenza.

Questo tipo di tela, però, attirava moltissimo questi insetti, il che faceva sì che le penitenze delle monache fossero molto più severe e quasi insopportabili quando si scatenava una vera epidemia.

Una notte, allora, come afferma Isabel de Santo Domingo, organizzarono una processione con le candele accese dalle loro celle fino al coro, presiedute dall’immagine di un Cristo sulla croce.

Cantavano salmi e inni, e un testo composto da Santa Teresa per chiedere la liberazione da quella “gente cattiva”:

Santa Teresa:
Figlie, prendete la croce,
abbiate coraggio;
e a Gesù, che è la vostra luce,
chiedete il favore;
Egli vi difenderà
in questo frangente.

Religiose:
Libera questo abito
dalla gente cattiva.

Santa Teresa:
Queste bestie cattive inquietano
nella preghiera
e l’anima che non si basa
sulla devozione.
Ma avete lo stesso
Dio nel cuore.

Religiose:
Libera questo abito
dalla gente cattiva.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni