Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 09 Febbraio |
Beata Anna Katharina Emmerick
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Donna “posseduta” distrugge un’immagine della Madonna di Guadalupe

captura-de-pantalla-2017-10-26-a-las-9-53-47

YouTube

Aleteia Spagnolo - pubblicato il 27/10/17

È avvenuto a Tampico, in Messico

Secondo quanto hanno reso noto media locali, una donna di 48 anni è entrata come “posseduta” nella cattedrale di Tampico, Tamaulipas (Messico), e ha attaccato varie immagini sacre. Con un mazzuolo ha distrutto diversi oggetti, e ha anche danneggiato l’immagine della Madonna di Guadalupe.

L’immagine, come hanno mostrato vari mezzi di comunicazione, ha subìto notevoli danni, e la popolazione di Tampico e tutto il Messico sono rimasti molto commossi dall’accaduto.

I testimoni presenti hanno spiegato che la donna è entrata nella cattedrale correndo e gridando: “Ci stiamo sbagliando!”.

Le indagini affermano che non è la prima volta che la donna si rende protagonista di un atto di questo genere, e sono stati i fedeli stessi a riuscire a bloccarla e a consegnarla alle forze dell’ordine.

Alcune ore dopo l’attacco, l’immagine della Madonna di Guadalupe è stata ricomposta.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
madonna di guadalupemessicoprofanazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.