Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 27 Novembre |
Beata Vergine della Medaglia Miracolosa
home iconNews
line break icon

Lampedusa accoglie per sempre la figura di Maria

M

Public Domain

Miriam Diez Bosch - Aleteia Spagnolo - pubblicato il 28/09/17

Verrà inaugurata una scultura originale che “scompare” in mano alle persone

Guido Dettoni della Grazia è uno scultore milanese che vive a Barcellona e la cui opera “Maria” ha fatto il giro del mondo.

La sua creazione peculiare è una scultura che rappresenta la Madonna da diverse prospettive. È una scultura che va presa in mano, e in base a come la si guarda mostra Maria con il Bambino Gesù, Maria incinta, Maria alla fonte…

Un esemplare di “Maria” verrà posto nel Poliambulatorio di Lampedusa alle 10.30 del 2 ottobre, in ricordo del naufragio del 2013 nel quale persero la vita 366 persone e che fece reagire Papa Francesco con l’espressione eloquente “Vergogna!”.

Maria è accoglienza e speranza”, ha spiegato lo scultore. È “l’accoglienza della madre, l’immagine che porta il Figlio in grembo, e dimostra che la vita va avanti”.

“Maria dà vita, questa è l’idea chiave, e chi accoglie è la persona che ha questo aspetto materno in sé”, ha aggiunto.

L’interesse per l’opera da parte del commissario di Palermo Antonio Candela e del direttore del Poliambulatorio, il dottor Pietro Bartolo, ha fatto sì che la collezionista Titti Rigo de Righi abbia deciso di donare un esemplare della scultura a Lampedusa in segno di riconoscimento per le attenzioni che hanno ricevuto i rifugiati da parte di medici, abitanti e volontari.

L’opera “Maria” è esposta in modo permanente ad Assisi dal 2000 nella chiesa di Santa Maria delle Rose. Risiede permanentemente anche a Praga e a Singapore, e dal 1998 ha visitato città, cattedrali e università.

La scultura è modellata sulla base delle mani, “che la guardano mentre la contengono”, ha affermato Dettoni. A Lampedusa verrà presentata in una versione più grande e con il sostegno di una colonna di legno, per essere “toccata” anche con gli occhi.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
lampedusamadonnamariamigrantiscultura
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
ILARIA ORLANDO,
Silvia Lucchetti
Iaia: il dono di essere nata e morta lo stess...
Matrimonio cristiano
Karolina Kόzka ha preferito la morte alla vio...
NATALE, IENE, COVID
Annalisa Teggi
Natale, il suo canto di gratitudine commuove ...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni