Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 04 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
home iconNews
line break icon

Attenzione al Phishing: la pratica per rubare i nostri soldi e identità on line

© Angelo Arcadi / Getty

Silvia Costantini - Aleteia Italia - pubblicato il 11/09/17

Basta poco per finire nella rete dei truffatori informatici

Si chiama Phishing* ed è una delle pratiche più diffuse in rete, e serve agli hacker, ai pirati informatici, a rubarci informazioni personali, dati nonché identità digitale e soprattutto soldi. Anche se rappresenta una minaccia globale, poche persone ne conoscono l’esistenza.

Per capire di cosa si tratti, Aleteia ne ha parlato con il prof. Edoardo Arena, docente di Informatica Giuridica e Forense presso l’università E-Campus, nonché Consulente Tecnico (CTU) della Procura della Repubblica di Roma, che ci spiega i passaggi di questa frode per non caderne in trappola.

L’attacco del phisher, il ladro on line.

L’imitazione
Il phisher invia ad una vasta platea di destinatari, secondo la tecnica dello spamming, un messaggio di posta elettronica che simula nello stile, nella grafica e nel contenuto, quelli di un’istituzione nota, contenente un link di indirizzamento ad una pagina web non autentica. Ed è proprio su questa “somiglianza che conta il phisher per frodare un utente poco attento.

Il messaggio sospetto
Nel messaggio viene richiesto all’utente di riscrivere i propri dati identificativi, il numero del conto o della carta (Bancomat o di Credito), username e passwords.

In tal modo, l’utente ignaro, convinto di rivolgersi al proprio istituto, fornisce a chi lo sta frodando gli strumenti necessari ad operare dei prelievi e, nei casi più gravi, addirittura a prosciugare il proprio conto.

Il furto
Ottenuti i nomi utenti e le passwords, i phishers possono accedere agli spazi informatici riservati dei correntisti e prelevare le somme di denaro presenti sui conti correnti delle vittime o sulle loro carte pre-pagate, facendole confluire verso altri conti correnti, appositamente attivati o altre carte pre-pagate previamente acquisite dall’associazione criminale.

La migliore difesa è quindi la prudenza: accertarsi sempre della veridicità del mittente, e qualora non si sia sicuri della provenienza rivolgersi alla Polizia Postale, logicamente on line.

(*) Il termine Phishing, che deriva dalla crasi tra le parole inglesi password e to fish e che letteralmente significa «pescare [password]», designa la raccolta “abusiva” on line di dati e di informazioni personali e riservate dell’utente, finalizzata al successivo loro utilizzo illecito.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
FATHER JOHN FIELDS
John Burger
Muore sacerdote che si era offerto volontario...
MARIA DEL MAR
Rodrigo Houdin
È stata abbandonata in una discarica, ma ha c...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CHARLES
Anna Ashkova
La preghiera del Beato Charles de Foucauld da...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni