Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Una canzone pop scritta nell’Ora Santa

Condividi

Dana Catherine trasforma le sue preghiere personali in musica

Dana Catherine è sulla scena musicale dal 2015, quando ha lanciato da indipendente il suo album di debutto, Glorious Horizons. Poi ha firmato con la Rekindle Records, ma ora sta raccogliendo fondi autonomamente per il suo nuovo album, in quanto la compagnia originaria non dispone delle risorse necessarie per creare il suo secondo album.

“My Savior in Me” è il primo singolo che ha rilasciato per il suo album, ancora senza titolo, ed in attesa di essere lanciato. Se il sound può fornirne un’indicazione a priori, una volta ultimato sarà un lavoro davvero ben fatto. Catherine eccelle nella creazione di ritornelli pop e i suoi arrangiamenti sono decisamente più complessi rispetto a quelli che la maggior parte degli artisti offrono nella loro seconda produzione. Ciò che più ci piace è il modo in cui ha composto il melisma nelle voci di sottofondo, creando un’armonia così precisa che quasi sembravano computerizzate.

A gennaio fummo benedetti con la possibilità di fare un’intervista a Dana, nel corso della quale ci ha parlato dell’ispirazione dietro “My Savior in Me”:

Ho composto “My Savior in Me” una notte, mentre tornavo a casa dall’Ora Santa di adorazione. All’improvviso mi sono venuti in mente testi e melodie; ho scritto tutto subito e poi, appena tornata a casa, ho messo in musica il testo. È accaduto tutto così velocemente, sapevo che era lo Spirito Santo ad ispirarmi.

Stavo pensando a quanto fosse stato potente e meravigliosa l’Ora Santa, tantissime persone che cantavano a Dio con una sola voce. E non potetti fare a meno di pensare a quanto fossi indegna di essere usata dal Signore per aiutare gli altri ad avvicinarsi a Lui attraverso la musica. Ero seduta lì, mentre pregavo e chiedevo a Dio perché avesse scelto me, con tutte quelle persone che avrebbe potuto scegliere, per essere un Suo strumento e compiere il meraviglioso scopo divino. Ero intimorita dal fatto che Dio vede la nostra debolezza, guardando però al di là di essa. Nonostante la nostra natura peccaminosa, chiama ognuno di noi ad essere una luce che brilli nell’oscurità, ad essere uno strumento del Suo amore e della Sua verità.

Avendo tutto questo nel cuore, “My Savior in Me” è diventata la mia preghiera a Dio, chiedendogli di riempirmi con la Sua grazia affinché dovunque io vada e chiunque io incontri, gli altri possano vedere Cristo in me“.

 

Segui “Cecilia” – la pagina musicale di Aleteia – su Facebook!

Song: My Savior in Me | Singer: Dana Catherine

Dana Catherine

Nome: Dana Catherine

Città: Raleigh, NC

Ultimo Album: Glorious Horizons

Curiosità: Dana Catherine è una cantautrice cattolica, responsabile giovanile e oratrice che viaggia negli States per incoraggiare e ispirare con le sue canzoni e la sua testimonianza. La sua voce, dolce ed espressiva, viene spesso paragonata a quella di Lauren Daigle e Francesca Battistelli. Le sue irresistibili melodie e i suoi testi sono invitano gli ascoltatori ad avere una profonda fiducia in Dio.

Facebook: Facebook.com/DanaCatherineMusic

Website: DanaCatherineMusic.com
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.