Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 17 Maggio |
San Pascual Baylón
home iconArte e Viaggi
line break icon

Una vista spettacolare che mi ha incantata

Martyna Mielniczuk

Aleteia - pubblicato il 05/04/17

Intervista con la vincitrice del concorso #KrakowToRome nella categoria foto, Martyna Mielniczuk

Martyna è una studentessa di giurisprudenza presso l’Università di Breslavia. Ama viaggiare ed è appassionata di moda, di fotografia e della cultura mediterranea. Ha un debole per l’Italia, e questa non è certo una coincidenza.

Aleteia: Cosa ricordi di più della GMG a Cracovia?

Martyna Mielniczuk: Ricordo in particolar modo, direi, l’atmosfera unica di Cracovia. Non si può esprimere a parole, bisognerebbe viverla personalmente. Tutti la sentivano, soprattutto nella magnifica Piazza del Mercato Vecchio, inondata da una folla gioiosa ed entusiasta di giovani. Ricordo anche che ero stanca morta; in quanto volontaria della GMG, per due settimane ho avuto tantissimo da fare. Vorrei citare a questo punto gli agenti dei vari corpi delle forze dell’ordine, dalla polizia militare alla polizia regolare; è stato grazie a loro che ci siamo sentiti al sicuro e protetti a Cracovia. Ho ammirato la loro professionalità e disponibilità.

È stato il primo incontro di questo tipo per te?

È stato il primo incontro giovanile da volontaria, e questo l’ha reso speciale. Avevo però preso parte alla GMG di Madrid, memoria che serberò sempre nel mio cuore. E sulla strada da Madrid a Cracovia ho partecipato due volte agli incontri europei per giovani organizzati dalla Comunità Taizé, a Berlino e… a Roma.




Leggi anche:
Le toccanti testimonianze durante la Veglia alla GMG

Come sei venuta a conoscenza del Concorso #KrakowToRome?

Ho letto le informazioni del concorso su Facebook. Ero appena stata nello stadio Wisła di Cracovia, dove insieme ad altri volontari ho prestato aiutato nell’organizzazione degli eventi centrali della GMG nei prati di Błonia, nei pressi della Piazza del Mercato Vecchio, dove il mio fidanzato Rafał era volontario. Stavo per prestare servizio nel punto informazioni presso la Chiesa dei Ss. Pietro e Paolo quando, quasi per caso, ho notato l’annuncio della competizione. Siccome stravedo per l’Italia, e in particolare per la Città Eterna, sapevo fin dall’inizio che avrei dovuto prendere parte ad un concorso che toccava le mie due passioni, cioè l’Italia e la fotografia.

Ti capita spesso di scattare delle foto così belle?

Affermare che scatti spesso delle foto, sarebbe un eufemismo; in realtà scatto continuamente! Ma che io scatti spesso foto di qualità… è un altro discorso. Mi interesso di fotografia da dilettante. Hanno sempre affidato a me il compito di scattare foto: al liceo, durante gli incontri con gli amici e ora durante i principali eventi della mia università. Quello che mi piace di più è scattare foto lungo la strada, mentre visito delle città. Il viaggio che farò in Italia sarà un’altra possibilità per scattare foto a Roma.

Eri sicura che avresti vinto, quando hai inviato la tua foto per il concorso?

Assolutamente no. Ho partecipato sapendo che non avevo nulla da perdere, ma solo da guadagnare. Mi sono dimenticato del concorso, perché non pensavo affatto che avrei vinto. Ne sono venuta a conoscenza solo dopo l’arrivo a Roma, durante le vacanze, quando ho ricevuto il tuo messaggio. C’era qualcosa di simbolico nel fatto di aver appreso da te di aver vinto il concorso, e di poter fare un viaggio a Roma quando ero proprio lì.

Almeno hai risparmiato una moneta, perché non c’è stato bisogno di gettarla nella Fontana di Trevi per essere sicura di tornare nella Città Eterna. Vuoi dirci come hai realizzato la foto che ha vinto?

L’ho scattata in circostanze simili a quelle in cui sono venuta a conoscenza di #KrakowToRome. Mi stavo riposando un po’ dopo aver lavorato nei prati di Błonia, e avevo deciso di trascorrere qualche ora in Piazza del Mercato Vecchio prima di dirigermi verso la chiesa di San Pietro e Paolo. Era lunedì 25 luglio, ancora prima del lancio ufficiale della GMG. Nello stesso tempo, era il primo giorno in cui migliaia di pellegrini cominciarono ad arrivare in città.

Era la prima volta in cui vedevo così tante persone con gli zaini e gli striscioni della GMG. Una vista spettacolare, che mi ha incantata. Inoltre, due persone hanno realizzato uno spettacolo magnifico soffiando centinaia di bolle di sapone. Dovevo immortalare la scena e farla vedere a coloro che non erano a Cracovia, a dimostrazione dell’atmosfera unica di questo luogo. È stato così che ho scattato la foto che mi è valsa un viaggio a Roma. Anche se, quando l’avevo scattata, non sapevo neanche dell’esistenza del concorso.




Leggi anche:
Come lavora un fotografo cattolico? Intervista a Matthew Lomanno

Ne sono venuta a conoscenza soltanto il giorno dopo. Ma ero sicura che non sarei riuscita a scattare foto migliore a Cracovia. Beh, sono riuscita a fare una foto di Francesco che salutava la folla sulla strada per i prati di Błonia, ma per me l’immagine dalla Piazza del Mercato Vecchio cattura lo spirito della Giornata Mondiale della Gioventù in modo più accurato. Rappresenta proprio il cuore di questa festa di giovani!

(cliccare sulla foto qui in basso per vederla in formato grande)

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
fotografiagmg cracovia 2016
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni