Aleteia

“You Are For Me”, la cover intimistica che fa bene all’anima

Condividi
Commenta

L'interpretazione di Kate Baumer è devozione allo stato puro

Le cover sono una parte importante del repertorio di qualsiasi artista. Rappresentano un modo per riempire il tempo, ma le canzoni e i cantanti reinterpretati diranno al pubblico molto sull’identità dell’artista. È anche importante aggiungere un tocco personale al pezzo, nessuno vuole ascoltare un mero copia-incolla del lavoro originale.

Kate Baumer fa un ottimo lavoro portando nuovi concetti in “You Are For Me” di Kari Jobe. Se la versione di Jobe era ricca di strumenti e dal sound di un inno, quella di Baumer è più intimistica, accompagnata da una chitarra acustica solista (il chitarrista la accompagna vocalmente nei ritornelli). La prima versione è trionfale, mentre la seconda è pregna di una devozione profonda. In effetti, la devozione di Baumer è esattamente così. Non ci pensa due volte prima di ringraziare Dio per la sua carriera, in ogni sua biografia.

Inoltre Baumer ha deciso di cantare la seconda strofa in spagnolo. Che idea intelligente, per un’artista in fase di crescita, attirare il più vasto pubblico possibile! Siamo rimasti molto colpiti dal primo EP di Kate, e non vediamo l’ora di sentire come sarà il suo prossimo lavoro.

J-P Mauro

Segui “Cecilia” – la pagina musicale di Aleteia – su Facebook!

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni