Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Lo scherzo di una bambina a Papa Francesco: vuol rubargli la papalina ma lui se ne accorge e allora…

Condividi

Il video spopola su yputube. Segno di un feeling incredibile tra Bergoglio e i più piccoli

Il simpatico “furto” avviene al termine dell’udienza in piazza San Pietro. Poco prima dell’incontro del Pontefice con i giovani.

Papa Francesco si ferma a salutare una giovanissima fedele. Ma lei, oltre al bacio, vuole anche il cappello. E glielo toglie! A riprendere la scena è stato il patrigno della piccola, Mountain Butorac, che ha poi postato le immagini su Facebook che sono state poi pubblicate su YouTube. E mentre la piccola birbante si dimena, Bergoglio se la ride e recupera la sua papalina.

Il video è diventato subito virale e ha già raccolto l’attenzione di migliaia di utenti dei social network.

D’altro il feeling tra il papa e i bambini è quotidiano. Tantissimi gli scrivono raccontandogli le cose più curiose. Tra loro anche i quattordici bambini che nel 2013, nell’allora quarta elementare dell’istituto “San Giovanni Bosco” di Rozzampia, a Thiene, in provincia di Vicenza, che oggi sono tra i protagonisti della ristampa del volume “Caro Papa ti scrivo”, curato da Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua.

Tra quelle lettere come non ricordare quella del piccolo Lorenzo Drago: «Caro Papa Francesco… io vorrei sapere la risposta ad una domanda che solo tu puoi dare: è bello fare il Papa? È difficile farlo?».

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.