Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 07 Maggio |
Santa Rosa Venerini
home iconChiesa
line break icon

A Fatima il papa canonizzerà Francisco e Jacinta?

dominio pubblico

Gaudium Press - pubblicato il 14/03/17

La postulatrice Suor Angela Coelho sostiene che, in occasione della commemorazione del centenario delle Apparizioni, il papa potrebbe annunciare delle novità sulla canonizzazione dei due pastorelli

Suor Angela Coelho, postulatrice della causa di canonizzazione dei beati Francisco e Jacinta Marto, ha dichiarato alla agenzia “Ecclesia” che il Papa potrebbe presentare delle “novità” sulla canonizzazione dei due pastorelli durante la sua visita a Fatima, in occasione della commemorazione del centenario delle Apparizioni della Madonna.

La postulatrice ha dichiarato: “Il Papa potrebbe portare delle novità, non lo so… Lo studio del miracolo prosegue… Quindi il Santo Padre valuterà dove e quando vorrà annunciare ed eseguire la canonizzazione”.

“Forti speranze”

“Ho forti speranze e una seria aspettativa che la canonizzazione di Francisco e Jacinta accadrà quest’anno, nel 2017. Sarà Papa Francesco a scegliere quando annunciarlo e dove”, ha affermato nuovamente la religiosa.

In un’intervista, la suora ha detto che il “miracolo attribuibile” necessario per la canonizzazione, in seguito alla beatificazione del 13 maggio 2010, “ha tutte le condizioni” per essere convalidato:

“Ecco perché ho deciso di iniziare a studiarlo, perché ci ho creduto fin dall’inizio. Quando ho avuto l’accesso ai documenti, quando sono stata nominata postulatrice, quattro anni fa, ho iniziato ad indagare, e ho ritenuto che avesse le condizioni per essere studiato in profondità”, ha detto la postulatrice della causa di canonizzazione.

Guarigione di un bambino brasiliano

Lo studio che sta portando avanti si riferisce ad una guarigione miracolosa che avrebbe riguardato un bambino, originario del Brasile.

“È meraviglioso: due bambini si prendono cura di un bambino”, commenta suor Angela. E anticipa anche che lo studio del miracolo a Roma “prosegue bene” e che è stato fatto tutto affinché la canonizzazione “sia possibile quest’anno”.

Il processo è attualmente nelle mani del Vaticano, e la suora spera “che nel 2017 ci siano delle notizie sui Pastorelli Francisco e Jacinta”, ha ricordato.

“Le condizioni ci sono, penso, e se la prossima Commissione dara il suo parere positivo, si creeranno le condizioni affinché il Santo Padre prenda la decisione, quando lo sceglierà lui“, ha spiegato.

Canonizzazione

La canonizzazione è la conferma, da parte della Chiesa, che un fedele cattolico sia degno di culto pubblico universale (nel caso dei beati, il culto è diocesano) e degno di essere, per i fedeli, intercessore e modello di santità.

Francisco e Jacinta Marto, i fratelli pastorelli a cui, secondo la testimonianza riconosciuta dalla Chiesa cattolica, apparve la Vergine Maria nella Cova da Iria tra maggio e ottobre 1917, sono i più giovani beati non martiri la storia della Chiesa cattolica.

La canonizzazione di Francisco (1908-1919) e Jacinta Marto (1910-1920), beatificati il 13 maggio 2000 da Papa Giovanni Paolo II a Fatima, dipende dal riconoscimento di un miracolo attribuito alla loro intercessione e avvenuto dopo tale data.

Le fasi procedurali per il riconoscimento di un miracolo, da parte del Papa, si verificano in conformità con le norme stabilite nel 1983.

La Congregazione per le Cause dei Santi della Santa Sede promuove un consulto medico (portato avanti da esperti) sulla presunta guarigione, per vedere se questa sia inspiegabile alla luce della scienza attuale.

Dopo il caso sarà sottoposto alla valutazione di consulenti teologici e di una commissione composta da cardinali e vescovi.

L’approvazione definitiva dipende dal Papa, che detiene il potere esclusivo di riconoscere una guarigione come autentico miracolo.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
canonizzazionefatimamiracolipapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
3
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
4
VANESSA INCONTRADA
Gelsomino Del Guercio
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrov...
5
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
6
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
7
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni