Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 17 Maggio |
San Pascual Baylón
home iconSpiritualità
line break icon

Il miracolo che ha portato la casa della Vergine Maria da Nazareth a Loreto

Creative Commons

Aleteia - pubblicato il 13/03/17

Gli scienziati che hanno studiato il fenomeno non sono mai riusciti a spiegarlo

Nostra Signora di Loreto è una devozione mariana nata a partire dal racconto del trasferimento miracoloso della casa in cui la Vergine Maria visse a Nazareth.

Piccola casa in pietra, era diventata una reliquia protetta dai cattolici in Terra Santa. Sotto quel tetto, “l’angelo del Signore portò l’annuncio a Maria, ed ella concepì per opera dello Spirito Santo”. Secondo alcune tradizioni, lì avrebbe vissuto anche la Sacra Famiglia.

Secoli dopo, nel 1291, in un’epoca di forte espansione islamica e prima dell’arrivo dei crociati a Nazareth, la casa della Sacra Famiglia scomparve inspiegabilmente, e sempre senza spiegazione apparve nella città di Tersatz, nell’antica Dalmazia, regione dei Balcani oggi corrispondente ai territori di Croazia, Bosnia-Erzegovina e Montenegro.

Il sacerdote locale, che era molto malato e guarì per miracolo, ebbe una visione della Madonna in cui ella affermava: “Questa è la casa in cui Gesù venne concepito per opera dello Spirito Santo e la Sacra Famiglia visse a Nazareth”.

La casa della Sacra Famiglia venne trasportata intera da Nazareth a Tersatz, senza essere demolita.

LEGGI ANCHE:Dove e quando è morta Maria?

Il popolo iniziò a compiere dei pellegrinaggi e a ottenere grazie e miracoli. Il governatore locale, pur se colpito dal fatto, inviò quattro studiosi in Terra Santa per confermare se era la vera casa della Madonna.

A Nazareth gli inviati trovarono solo le fondamenta della casa e lo stupore degli abitanti della città per la sua scomparsa. Le fondamenta avevano le stesse misure di quelle apparse a Tersatz, conservate ancora oggi nella basilica dell’Annunciazione, a Nazareth.

Quanto alla casa apparsa a Tersatz, era intatta e senza segni di essere stata smontata e ricostruita.

Dopo poco più di tre anni avvenne un nuovo miracolo: il 10 dicembre 1294 la casa della Madonna venne portata passando sul Mar Mediterraneo fino ai boschi di Loreto.

I fedeli si ricordarono allora di una profezia di San Francesco d’Assisi: “Loreto sarà uno dei luoghi più sacri del mondo. Lì verrà costruita una basilica in onore di Nostra Signora di Loreto”. La basilica eretta intorno alla casa è diventata uno dei santuari più grandi d’Europa.

Su richiesta della Chiesa sono stati effettuati vari studi da parte di ingegneri, architetti, fisici, storici ed esperti, che più analizzano il caso, più verificano il carattere inspiegabile della sua apparizione:

LEGGI ANCHE:«Quando il cielo baciò la terra nacque Maria»: il canto mistico di Alda Merini alla Madonna

1. Si erge al suolo senza alcuna base ed è possibile passare una barra di ferro sotto di essa senza alcun impedimento.

2. Le pietre della costruzione non esistono in Italia, essendo presenti solo nella regione di Nazareth, in Terra Santa.

3. La porta è di cedro, e anch’esso non esiste in Italia, trovandosi in Palestina.

4. Le pietre delle pareti sono state unite con una specie di cemento fatto di solfato di calcio e polvere di carbone, miscuglio usato in Palestina ai tempi di Gesù ma sconosciuto in Italia quando apparve la casa a Loreto.

5. Le misure della casa corrispondono perfettamente a quelle della base rimasta a Nazareth.

6. La casa, piccola e semplice, segue lo stile nazareno dell’epoca di Gesù.

Il fenomeno dell’apparizione della casa di Nostra Signora di Loreto non è mai stato spiegato dagli scienziati che lo hanno studiato. Non è un caso che la Madonna di Loreto sia la patrona dell’aviazione, in ricordo del trasferimento miracoloso.

LEGGI ANCHE:9 domande e risposte bibliche fondamentali sulla Vergine Maria

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
loretomiracolipellegrinaggiosacra famigliasan francesco d'assisi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni