Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 24 Novembre |
Santi Andrea Dung Lac e 116 compagni
home iconvaticano notizie
line break icon

Commissione bilaterale Israele-Vaticano, nuova riunione

Vatican Insider - pubblicato il 18/01/17

Nuovo incontro della Commissione Bilaterale Permanente di lavoro tra la Santa Sede e lo Stato di Israele. La commissione si è riunita oggi, 18 gennaio 2017, in sessione plenaria, a Gerusalemme – informa un comunicato vaticano – per «continuare i negoziati in base all’Articolo 10 §2 del “Fundamental Agreement” tra la Santa Sede e lo Stato di Israele del 1993». Com’è noto da decenni la Santa Sede e lo Stato d’Israele stanno negoziando un accordo che riguarda anche lo status giuridico della Chiesa cattolica e le questioni fiscali.

L’incontro è stato presieduto dal Tzachi Hanegbi, ministro israeliano della Cooperazione Regionale, e da monsignor Antoine Camilleri, sottosegretario vaticano per i Rapporti con gli Stati. «La Sessione Plenaria – si legge nella nota – ha accolto i progressi compiuti dalla Commissione di lavoro riguardante i negoziati in base all’Art. 10 §2 e si compiace che essi si siano svolti in una atmosfera riflessiva e
Costruttiva». La plenaria della commissione ha inoltre riconosciuto «il lavoro fatto dal Ministero della Giustizia riguardo l’applicazione dell’Accordo Bilaterale del 1997 sulla Personalità Giuridica».

Vaticano e Israele hanno «concordato i passi futuri, in vista della prossima plenaria prevista per marzo 2017 nella Città del Vaticano». Dopo la riunione della commissione, la Santa Sede e lo Stato di Israele hanno tenuto una sessione di consultazioni bilaterali presso il ministero degli Esteri, dove «le delegazioni hanno discusso materie di comune interesse e hanno esplorato nuove opportunità di cooperazione».

Nella delegazione vaticana erano presenti tra gli altri il nunzio in Israele Giuseppe Lazzarotto e il nunzio Antonio Franco, insieme al vicario del Patriarcato latino per Israele Giacinto-Boulos Marcuzzo. Nella delegazione israeliana c’erano il direttore generale del Ministero della Giustizia Emi Palmor, il capo dell’Ufficio per gli Affari ebrei e religiosi nel mondo Akiva Tor, e la signora Tamar Kaplan, Primo vice-Procuratore di Stato e direttore del Dipartimento per il Diritto.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
KSIĄDZ PRZY OŁTARZU
Padre Bruno Esposito, OP
Breve ‘Vademecum’ per la nuova edizione del M...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
TEENAGER
Tom Hoopes
I 7 doni dello Spirito Santo rispondono a 7 n...
Giovanni Marcotullio
Vi spieghiamo perché la Messa comincia con il...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni