Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il più antico inno a Maria Madre di Dio

Condividi

Questo inno greco alla Theotókos risale al terzo secolo

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

In onore della Solennità di Maria Madre di Dio vogliamo farvi ascoltare il più antico inno conosciuto a Maria.

L’inno “Sub Tuum praesidium” (in italiano “Sotto la Tua protezione”) è stato trovato su un papiro che risale al 250 d.C., il che significa che era già utilizzato nella liturgia dell’epoca, in particolare nella liturgia di Natale della Chiesa Copta. E questo significa anche che l’inno alla Theotokos (“colei che genera Dio” o “Madre di Dio”) precede la dichiarazione ufficiale di Maria come Madre di Dio risalente al Concilio di Efeso del 431.

Il testo in italiano è il seguente:

Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio,
Santa Madre di Dio:
non disprezzare le suppliche
di noi che siamo nella prova,
ma liberaci da ogni pericolo,
o Vergine gloriosa e benedetta.

Qui sotto potete ascoltare la versione originale in greco:

Libby Reichert

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni