Aleteia

Il Papa: i santuari sono luoghi privilegiati di vicinanza con Dio

Condividi
Commenta

Un invito ad affinare i sentimenti di accoglienza verso i fedeli è stato rivolto da Papa Francesco ai Rettori dei santuari d’Italia riuniti in assemblea a Pompei (Napoli). 

Al termine della celebrazione eucaristica nella Basilica mariana, l’Arcivescovo di Pompei, monsignor Tommaso Caputo, ha letto il messaggio inviato da Papa Francesco, attraverso il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato. 

«Sua Santità Papa Francesco – scrive il cardinale Parolin – nel rivolgere il suo cordiale saluto e beneaugurante pensiero, ricorda che il Giubileo straordinario della Misericordia ha sostenuto e incoraggiato la Chiesa nella sua missione di portare ad ogni persona il Vangelo dell’amore misericordioso». 

«Egli auspica che la comunità ecclesiale alla sua scuola della Beata Vergine Maria e dei Santi e saldamente ancorata al magistero della Chiesa, si rafforzi nella fede e nella testimonianza cristiana e, sorretta dalla forza rinnovatrice del Vangelo, contribuisca al sorgere di un nuovo umanesimo illuminato dallo splendore della verità». 

«Il Santo Padre formula voti affinché i santuari d’Italia siano luoghi privilegiati dove i fedeli sperimentino la vicinanza e la tenerezza di Dio», conclude il messaggio. 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni