Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 22 Maggio |
Santa Rita da Cascia
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Cosa ha insegnato alla mia famiglia I Dieci Comandamenti di Cecil B. DeMille

web-the-ten-commandments-movie-motion-picture-associates

Motion Picture Associates

Tod Worner - pubblicato il 21/11/16

La presentazione del regista mi ha colpito. Sono anni che vedo questo film in TV sotto Pasqua, ma nessun canale l'aveva mai mostrata

“Cosa guardiamo?”, ho chiesto.

Non c’è stato neanche un attimo di esitazione.

I Dieci Comandamenti! Guardiamo I Dieci Comandamenti?”, hanno detto tutte quasi all’unisono.

Era venerdì sera, e a casa mia, con mia moglie e le mie figlie di sette e nove anni, significa CINEFORUM. Il cineforum implica il fatto di rannicchiarsi su sedie enormi avvolti nelle coperte mangiando popcorn da grossi contenitori di cartone.

Frequentando una scuola cattolica, la mia figlia più grande aveva visto parti del film nelle lezioni di religione e ne era rimasta molto colpita. Il fedele e barbuto Mosè (Charlton Heston), il faraone dal cuore di pietra Ramesse (Yul Brynner) e la splendida ma ambigua Nefertari (Anne Baxter), insieme a un cast di migliaia di persone supportate da un roveto ardente, una montagna sfolgorante e un Mar Rosso che si divide nel mezzo rendono il film di tre ore e mezza diretto da Cecil B. DeMille un classico imbattibile. Per questo, quando l’ho proposto tra le opzioni per il cineforum la mia figlia maggiore ha lanciato un gridolino di gioia che ha presto trascinato la più piccola, e allora ormai era fatta.

E così venerdì scorso, con popcorn, copertine e tutti rannicchiati l’uno sull’altro su divani e poltrone, abbiamo iniziato a vedere il film. E sono rimasto senza parole per quello che ho visto.

LEGGI ANCHE:12 film per un anno di misericordia

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
dieci comandamentifamigliafedefilm
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni