Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 06 Marzo |
San Julián di Toledo
home iconvaticano notizie
line break icon

Cina, il Vaticano rifiuta le presunte ordinazioni clandestine “fai da te”

Vatican Insider - pubblicato il 07/11/16

Il Vaticano si augura che le notizie sulle ordinazioni episcopali «fai da te» di preti clandestini cinesi siano infondate. E ricorda che «non è lecito» ordinare vescovi senza il mandato del Papa, neanche appellandosi «a particolari convincimenti personali». Lo afferma in una dichiarazione il direttore della Sala Stampa vaticana, Greg Burke

«Nelle ultime settimane – si legge nella nota – si sono susseguite diverse notizie circa alcune ordinazioni episcopali, conferite senza mandato pontificio a sacerdoti della comunità non ufficiale della Chiesa cattolica in Cina continentale». 

«La Santa Sede – precisa la dichiarazione – non ha autorizzato alcuna ordinazione, né è stata ufficialmente informata di tali accadimenti. Se le suddette ordinazioni episcopali fossero vere, costituirebbero una grave violazione delle norme canoniche. 

La Santa Sede si augura che tali notizie siano infondate. In caso contrario, dovrà attendere informazioni sicure e documentazione certa prima di valutare adeguatamente i casi. Tuttavia, ribadisce che non è lecito procedere ad alcuna ordinazione episcopale senza il necessario mandato pontificio, neppure appellandosi a particolari convincimenti personali». 

La nota vaticana si riferisce alle notizie riguardanti il sacerdote cinese Paulus Dong Guanhua, che ha annunciato di esseri fatto ordinare vescovo e ha promesso ordinazioni episcopali su richiesta dalle pagine del website cattolico tianzhujiao.online. L’11 settembre, vestito da vescovo, con la mitra e il pastorale, Dong ha celebrato la messa del suo “insediamento episcopale” in una chiesa della diocesi di Zhengding, nella Provincia dell’Hebei, circondato da qualche centinaio di seguaci, tra suoni di gong e mortaretti. 

Va ricordato che ben prima della nota vaticana l’ottantunenne vescovo Julius Jia Zhiguo, pastore legittimo – cioè riconosciuto dalla Santa Sede – della diocesi di Zhengding (la stessa di cui il sedicente vescovo Dong pretende ora di portare il titolo) e appartenente alla comunità clandestina, già il 13 settembre aveva diffuso tra i sacerdoti della sua diocesi un comunicato per annunciare la scomunica latae sententiae (automatica) in cui era incorso Dong per la sua ordinazione episcopale avvenuta senza il consenso del Papa. 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
5
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
Gelsomino Del Guercio
“Solo tu potevi capire Maria”. Lettera di Don Tonino Bello a San ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni