Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Confidi nella Vergine Maria? Parlale con questa preghiera

Myibean
Condividi

“Grazie perché sei quella Madre che mi non lascerà mai...”

Una persona pregava Maria dicendo: “Cara Madre, ti offro ciò che sono e quello che ho. Sono chiamato a darti la vita. Non importa se sono spezzato. Non importa se sono ferito. La mia ferita diventa la crepa che mi apre. Non voglio chiudere la ferita. Non voglio chiudere la crepa. Grazie, Madre, perché mi ami. Grazie perché stai con me. Grazie perché cammini al mio fianco. Grazie perché sei quella Madre che non mi lascerà mai in mezzo alle difficoltà. Grazie perché sei mia Madre”.

Posso donare tutto quando so che ci sono delle braccia disposte a sostenermi.

Diceva padre Josef Kentenich: “Per rafforzare la mia fiducia di bambino prenderò coscienza in ogni momento del fatto che il Padre del cielo è onnipotente, buono e fedele. La nostra preoccupazione maggiore dev’essere quella di vivere ogni secondo senza preoccupazioni. Questa mancanza di preoccupazione deriva da un atteggiamento non di negligenza, ma di fiducia in Dio. Non siamo senza preoccupazioni perché ci disinteressiamo di ciò che accade sulla terra; no, ci preoccuperemo adeguatamente delle cose terrene, ma dietro il nostro agire ci sarà sempre la fiducia incrollabile che si esprime nelle parole ‘Mater habebit curam’, ‘La Madre se ne occuperà’”.

Lo so. Lei si preoccuperà della mia vita. E io voglio imparare ad abbandonarmi, a lasciar andare le briglie, ad abbandonare quello che mi pesa e mi lega. Quell’atteggiamento fiducioso. Quello sguardo riposto in colei che mi sostiene nel cammino.

Voglio imparare a vivere così, del tutto privo di preoccupazioni, completamente fiducioso nei progetti di Dio.

Voglio vivere credendo, confidando, sapendo che Dio cammina al mio fianco. Ho bsiogno di chiedere a Gesù “Aumenta la mia fede”. Sarò felice se credo. Sarò più felice se confido. Come Maria, che ha creduto contro ogni speranza. Che ha creduto ed è stata felice.

Guardo Maria, che ha creduto. Che si è mantenuta fedele prostrata davanti al suo Dio. E ha creduto, ha abbracciato il volere di Dio con le lacrime nell’anima. Beata colei che ha creduto. E la sua vita si è riempita di speranza.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni