Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconChiesa
line break icon

Cosa fare e cosa non fare al momento di scegliere un santo protettore per la Cresima

Quinn Dombrowski CC

Katrina Fernandez - pubblicato il 11/10/16

Attenzione: non siete voi a scegliere il santo, è il santo a scegliere voi. Ma dovete comunque prepararvi...

Cara Katrina,

riceverò presto la Cresima e mi chiedevo come scegliere un santo per la Confermazione. Come hai scelto il tuo? Ho chiesto ai miei genitori, ma mio padre non se lo ricorda mentre mia madre ha scelto quella che portava il suo nome. Ovviamente non posso fare quello che ha fatto mia madre perché Santa Raeghan non esiste.

Il mio catechista dice che il santo che scegliamo è quello che sarà nostro patrono e protettore per il resto della vita e che dobbiamo sceglierne uno “buono” che ci piaccia. Ce ne sono talmente tanti “buoni”, come posso scegliere?

Raeghan

———————

Cara Raeghan,

probabilmente mio figlio ha più o meno la tua età e sta vivendo la stessa cosa. Come te, non ha idea di chi scegliere. Sono una convertita e ho dovuto scegliere il mio santo da adulta, il che ha reso le cose un po’ più facili. Hai ragione, il tuo santo patrono è per la vita, ma non significa che quello che sceglierai ora sarà l’unico che imparerai ad amare.

Cerca di non ritenerla una decisione finale, perché per tutta la tua vita i santi andranno e verranno. Un santo può venire da te in una fase della tua vita perché hai bisogno della sua intercessione, ma poi può sopraggiungerne un altro. Nel corso di un decennio ho imparato a conoscere Sant’Antonio da Padova, San Giovanni Bosco, Santa Monica e San Giuseppe, e ciascuno ha giocato un ruolo da patrono importante in momenti specifici della mia vita, quelli in cui ne avevo più bisogno. Scoprirai che varrà lo stesso anche per te.

La mia santa patrona, Maria Maddalena, è sempre a disposizione per me, ma questo non mi chiude al fatto di sviluppare amore e connessione con il resto della Chiesa trionfante. I santi in Paradiso, dopo tutto, fanno parte della stessa famiglia.

Ti darò lo stesso consiglio che è stato dato a me quando dovevo scegliere il mio santo patrono della Cresima: non sei tu a scegliere il santo, è lui a scegliere te.

Nel processo decisionale ti verrà chiesto senz’altro di leggere del materiale sulla vita di vari santi. Stila una lista di santi che ti piacciono e con cui senti di avere un’affinità. Puoi anche scegliere i santi della zona da cui provengono i tuoi antenati. Aggiungi alla lista il nome delle persone della tua famiglia che ti sono particolarmente vicine o i nomi che hanno qualche significato personale per te.

Poi controlla se quel nome ha associato un santo. Non c’è Santa Katrina, ma c’erano moltissime Katherine tra cui scegliere. Raeghan è un nome insolito, ma forse ha delle origini su cui puoi fare delle ricerche. Oppure sarai la prima Santa Raeghan!

Dopo aver compilato la tua lista di santi, chiedi a ciascuno di loro di pregare per te mentre prendi la tua decisione. Potrai verificare che la lista si accorcia o aumenta nel corso del processo. Va bene. Porta la tua lista nell’adorazione e sforzati di pregare ogni giorno per questo fatto.

Se ti sforzi, alla fine la scelta ti si paleserà davanti. La chiave è sforzarsi. Se prendi solo un nome a caso all’ultimo minuto puoi privarti di un forte intercessore in Cielo.

Maria Maddalena si è presentata a me sempre più spesso nella preghiera, nelle letture e nelle conversazioni. Il suo nome saltava sempre fuori. Ha deciso lei, non io. Il mio ultimo consiglio è quello di tenere orecchie, occhi e cuore aperti per poter essere ricettiva nei confronti della chiamata del tuo santo.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
cresimasanti e beati
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni