Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconStile di vita
line break icon

La lettera di un sacerdote a una pornostar: “Comprendo la tua sofferenza”

Vimema

El Blog de Mr. Potato y la Cabra - pubblicato il 03/10/16

Noi sacerdoti veniamo accusati spesso di dire a tutti quello che devono fare, come devono vivere, cos’è sbagliato… come se fossimo migliori degli altri. Abbiamo questa fama, anche se la maggior parte delle persone si sorprende moltissimo quando conosce uno di noi personalmente. Non siamo bestie rare. Piacciamo addirittura.

Dietro questa accusa che ci viene rivolta c’è una grande verità che non dobbiamo mai dimenticare: prima di parlare dobbiamo metterci nei panni dell’altro.

Solo facendo questo si può vedere che la sofferenza e il dolore sono le grida dell’anima che affoga. Come ti ho detto, noi sacerdoti constatiamo spesso questo grido. Non ci possiamo ingannare.

Non siamo solo carne. Quello che scegliamo con la nostra libertà fisica, quello che ci fanno gli altri con la loro, ha conseguenze sull’anima, sulla vita stessa.

Gran parte del dolore che mi trovo davanti è quello delle donne. Ho conosciuto prostitute con ferite profondissime, segnate ormai per tutta la vita per il fatto di essere state trattate giorno dopo giorno come un oggetto anziché come persone. Nessuno di quelli che le hanno usate si è messo nei loro panni.

Ho conosciuto madri con sofferenze atroci dopo un aborto (di questo in genere nessuno parla), anche molti anni dopo che si era verificato. Nessuno di quelli che ha consigliato loro di abortire si è messo nei loro panni, e pochi sanno ora cosa fare perché tornino a stare bene.

Ho conosciuto persone spezzate dalla pornografia. Da entrambe le parti. Conosco molti uomini che ne sono dipendenti, che per questa dipendenza hanno perso moglie e figli.

Il porno funziona come una droga. Chiede sempre più contenuti e sempre più forti per saziare chi lo consuma. Credo che con gli anni le conseguenze saranno sempre più evidenti, e mi azzardo a dire qualcos’altro, anche se è politicamente scorretto: non inganniamoci, la pornografia e la pederastia hanno molto in comune.

Dal tuo lato dello schermo ho conosciuto la testimonianza di una ragazza. È tra le persone che ho visto soffrire di più nella mia vita. Le sue ferite familiari risalenti all’infanzia e alla giovinezza l’hanno portata in questo mondo. Pensava che fosse una specie di liberazione, che lavorando in quel modo veniva amata e valorizzata. Una grande bugia. Trattata come un pezzo di carne in un mercato senza amore. Lo diceva, solo l’amore può riempire l’anima. E io mi chiedo “Questo è femminismo? È così che si libera la donna?” C’è qualcosa che non va.


LEGGI ANCHE: Confessioni di una star: “La pornografia mi ha distrutto la vita”


Non voglio passare la vita dicendo a ciascuno cosa debba fare, ma ho conosciuto molto dolore e devo raccontarlo. Non ti conosco, non so se pensi male di tutti i sacerdoti, se ne hai conosciuto qualcuno.

Quello che so è che non ti odio e che capisco che puoi avere molte ferite che ti fanno soffrire. Prego per loro. Prego per te. E prego Dio per tutte le persone danneggiate dalla pornografia.

Cordiali saluti.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
pornografia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni