Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 24 Luglio |
San Charbel
home iconvaticano notizie
line break icon

“Le preghiere del Papa libereranno mia madre, Asia Bibi”

Vatican Insider - pubblicato il 02/10/16

«Sento che il Papa prega per mia madre e continuerà a pregare. E con le sue preghiere mia madre sarà liberata»: alla vigilia dell’udienza della Corte Suprema di Islamabad sul caso di Asia Bibi, la cristiana pakistana condannata per blasfemia, la figlia della donna, Esham, ricorda la visita in Vaticano al Pontefice, compiuta nell’aprile del 2015, e si appella a Papa Francesco perché con le sue preghiere interceda a favore della madre, rinchiusa da anni nel braccio della morte di un carcere pakistano.  

La basfemia è tema estremamente delicato in Pakistan dove l’Islam è la religione di Stato: la legge prevede la pena di morte per chi venga condannato per aver insultato l’Islam e spesso l’accusa di blasfemia viene utilizzata per risolvere controversie personali. Asia Bibi è diventata un simbolo del tema, ma le autorità pakistane appaiono esitanti tra il rispetto dei diritti umani e le concessioni al pressing degli estremisi religiosi. 

Papa Benedetto XVI chiese pubblicamente la liberazione di Asia nel 2010. Il marito ha anche scritto al presidente pakistano, Mamnoon Hussain, per ottenere la grazia e l’autorizzazione a partire per la Francia, ma invano. Sono stati respinti numerosi ricorsi ma la Corte Suprema lo scorso anno ha accettato di esaminare il caso. L’udienza è stata fissata per la seconda settimana di ottobre, ha detto l’avvocato di Bibi, Saif-ul-Mulook, senza però dare una data precisa. 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
3
MEDJUGORJE
Gelsomino Del Guercio
L’inviato del Papa: l’applauso dopo l’Adorazion...
4
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
7
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni