Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 13 Maggio |
Santa Giuliana da Norwich
home iconNews
line break icon

6 modi per identificare il comportamento suicida prima che sia troppo tardi

CC Tollie Schmidt

Aleteia - pubblicato il 27/09/16

State attenti ai comportamenti irresponsabili ricorrenti, come l’abuso di alcool e droghe, la guida spericolata e la pratica sessuale disordinata. Non tutte le persone che hano questi comportamenti nutrono pensieri suicidi, ma questi indizi richiedono attenzione, orientamento e trattamento speciali, indicando un grado piuttosto considerevole di insoddisfazione interiore che non si può ignorare.

6. Miglioramenti repentini

Proprio così: quando una persona molto triste e depressa si mostra improvvisamente allegra, esiste il rischio che stia pianificando il suicidio. L’apparente miglioramento può essere una simulazione. Osservate anche se la persona sembra risolvere questioni pendenti, se si sta congedando da amici e familiari o sta donando ciò che possiede. Questi cambiamenti improvvisi in una persona che fino a poco tempo prima era nel baratro devono essere affrontati con grande prudenza. Informate il medico e ricorrete anche a servizi di orientamento.

In tutte queste situazioni:
– Osservate e soprattutto ASCOLTATE la persona.
– Portate pazienza e accogliete la sua angoscia.
– Accompagnatela alle visite mediche.
– Avvertite i familiari più prossimi.

E se la persona che sta pensando al suicidio siete voi, per favore, datevi una possibilità e cercate oggi stesso un aiuto professionale. Apritevi! Quello che sate provando è perfettamente curabile, ma avete bisogno di aiuto.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
suicidio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni