Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 18 Aprile |
Beata Savina Petrilli
home iconvaticano notizie
line break icon

Brasile, i vescovi: “Crediamo nella capacità del popolo brasiliano di superare le avversità”

Vatican Insider - pubblicato il 07/09/16

Il 7 settembre il Brasile celebra la festa dell’Indipendenza dal Portogallo, sancita il 7 settembre 1822. Per l’occasione i Vescovi brasiliani hanno pubblicato un breve messaggio, intitolato con il versetto biblico “La speranza non delude” (Rm 5,5). 

«La Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile – CNBB, in occasione delle celebrazioni del 7 settembre, festa dell’Indipendenza, ribadisce che il Brasile è un paese libero, sovrano e religioso. E’ una delle dieci maggiori economie del mondo, territorio vasto e variegato, con più di 200 milioni di brasiliani e brasiliane. Testimonia una storia costruita nella diversità, nella tolleranza e nella convivenza pacifica». Così inizia il testo pervenuto all’Agenzia Fides. 

I Vescovi sono consapevoli di «vivere un momento triste della nostra storia» in quanto «l’assenza di valori etici e morali provoca una profonda crisi politica, economica e sociale». La ormai storica disuguaglianza sociale corre il rischio di essere ancor più aggravata dallo smantellamento delle politiche pubbliche.  

«Prendiamo atto delle difficoltà del momento – proseguono i Vescovi -, ma crediamo nella capacità del popolo brasiliano di superare le avversità, sempre attraverso manifestazioni pacifiche. Ogni istituzione è chiamata a svolgere i propri doveri, in uno stato democratico di diritto, a favore del popolo brasiliano, mai per interessi privati o corporativi. La Costituzione del 1988, frutto di un processo di partecipazione popolare, salvaguardia della democrazia brasiliana, deve essere difesa arduamente». 

Nella parte finale del loro messaggio i Vescovi ricordano che manca meno di un mese alle elezioni municipali, che si terranno il 2 ottobre, una occasione per il popolo brasiliano di «parlare attraverso le urne», per cui invitano ad una «partecipazione attiva e consapevole». Infine ribadiscono che «la festa dell’indipendenza è un’occasione per ribadire l’impegno del popolo brasiliano per la democrazia attraverso il dialogo e la ricerca instancabile della pace, per costruire insieme un Brasile fraterno e nella giustizia». 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni