Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Sant'Agnese di Boemia
home iconChiesa
line break icon

I predicatori del Vangelo non hanno bisogno di fan club!

Padre Dan Daly, S.J. - pubblicato il 31/08/16

Un problema che esisteva già nella Chiesa delle origini ci affligge ancora oggi

Apollo si accingeva a partecipare al pasto comunitario settimanale, ospitato in casa di uno dei membri della comunità, alla periferia della città. Mentre camminava, passò davanti a uno degli anziani della sinagoga locale, che girò lo sguardo dall’altra parte. Anche se Apollo era stato ben accolto nella sinagoga quando era arrivato a Corinto, ora era bandito dal predicarvi. I leader della sinagoga lo consideravano un apostata pericoloso e contestavano con vigore qualsiasi dichiarazione facesse su Gesù.

Mentre si avvicinava alla sua destinazione, Apollo vide che la comunità aveva già iniziato a riunirsi. Un membro anziano del gruppo stava parlando con il padrone di casa sulla giusta sistemazione dei posti, una fonte di discussione sorprendentemente costante. Un povero pastore di capre e sua moglie si tenevano a distanza dal gruppo principale, non sapendo se sarebbero stati accolti con favore.

Apollo aveva offerto alla coppia un piccolo aiuto finanziario la settimana precedente, anche se avrebbe voluto poter essere più generoso. Assenti dall’assemblea erano le tre famiglie fondatrici della comunità, leali sostenitrici dell’apostolo Paolo. Spesso gli scrivevano esortandolo a tornare, e avevano sempre considerato Apollo uno scarso sostituto come guida del gruppo. Nonostante le sfide, Apollo era molto affezionato alla piccola comunità di credenti, ed era sempre felice di trovarsi con loro.

Le lettere di San Paolo ci permettono di capire come fosse la vita delle prime comunità cristiane e quali fossero le sfide che dovevano affrontare.

  • 1
  • 2
Tags:
bibbiasant ignazio di loyolaunita dei cristiani
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
4
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
7
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni