Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 15 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconChiesa
line break icon

Gesù aveva veramente dei fratelli?

© Wojciech Grzedzinski/ALETEIA

World Youth Days in Cracow. on picture: Volonteer center in Lagiewniki Sanctuary 24th of July 2016, Cracow, Poland Photo by Wojciech Grzedzinski 0048 602358885 wojciech.grzedzinski@gmail.com wojciechg

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 19/08/16

Tra le ipotesi prevale quella che non avesse fratelli ma cugini paterni. Vi spieghiamo perché

Gesù di Nazareth aveva davvero dei fratelli? Nel Nuovo Testamento e in alcuni scritti di autori cristiani successivi sono presenti diversi accenni a “fratelli di Gesù” (Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda) e “sorelle” (anonime).

Data la sporadicità degli accenni del Nuovo Testamento e la polisemia del termine “fratello” nelle lingue semitiche sono state proposte diverse interpretazioni: fratellastri, figli di un matrimonio precedente di Giuseppe (tradizione ortodossa); fratelli di sangue, figli di Maria e di Giuseppe (tradizione protestante recente); cugini di Gesù (tradizione cattolica e primi riformatori).

La questione dunque, se limitata all’esame del solo Nuovo Testamento, non può trovare una soluzione certa. Se però si estende l’esame alle fonti storiche extra-bibliche, tralasciando l’apocrifo e leggendario Protovangelo di Giacomo, l’unica opzione possibile è l’interpretazione come cugini: Egesippo (metà II secolo) afferma per esempio, dopo aver parlato di Giacomo «fratello» di Gesù, che Simone era «ancora figlio di Clopa, zio del Signore» e «secondo cugino del Signore», intendendo implicitamente Giacomo come «figlio di Clopa» e «cugino del Signore» (cit. in Eusebio, SE 4,22,4).

FRATELLO NELL’ANTICO TESTAMENTO

Il termine ‘fratello’ e derivati è largamente usato nella Bibbia e non sempre con lo stesso significato.

Nei 39 libri che compongono il testo masoretico, detto anche Antico Testamento ebraico, il termine ebraico e aramaico ‘ah (fratello) compare 635 volte. Secondo il Lexicon Hebraicum et aramaicum veteris testamenti dello Zorell, pietra miliare dello studio dell’ebraico biblico, il termine ampiamente polisemico può avere 17 significati diversi. In particolare:

“fratello”, cioè figlio degli stessi genitori: ad esempio Caino e Abele (Gen 4,1-2); Esaù e Giacobbe (Gen 25,24-26, dove si tratta propriamente di gemelli); Mosè, Aronne e Miriam (Nm 26,5).

“fratellastro”, cioè fratello dello stesso padre ma madre diversa: ad esempio i dodici figli che Giacobbe ebbe da quattro donne diverse (Gen 35,22-26; 37,4; 42,3; 42,4; 42,13);

“parente” o “cugino“, cioè generico appartenente alla cerchia familiare (cugino di vario grado, nipote = figlio del fratello): ad esempio Abramo chiamava ‘fratello’ suo nipote Lot, figlio del fratello Aran (Gen 11,27; 13,8; 14,14.16).

FRATELLO NEI TESTI IN GRECO CLASSICO

Nei testi di ambiente greco classico, la parola adelfos (fratello) indica effettivamente il fratello carnale, figlio degli stessi genitori. Il concetto di fratello couterino insito nell’etimologia del termine viene tuttavia ampliato ed esteso ai figli di uno stesso genitore, compreso il padre. Adelfos può quindi indicare il fratello in senso stretto, oppure il fratellastro.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
gesù cristovangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni