Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 08 Maggio |
Santa Maddalena di Canossa
home iconStorie
line break icon

Esce dal coma e dice alla madre che ha incontrato la sorellina abortita

Su gentile concessione di Heaven is For Real

Histórias com Valor - pubblicato il 17/08/16

Vale la pena riflettere sull'incredibile esperienza di questo bimbo di soli 4 anni, da cui è stato tratto un film

I cristiani credono che c’è vita dopo la morte, mentre altri dicono che dopo la morte non c’è nulla. Ma questo bambino ha avuto un’esperienza di pre-morte e ha sconvolto tutti con le sue dichiarazioni. Al punto che si è deciso di farci un film, “Il paradiso per davvero” (Heaven is for real).

A quattro anni Colton Burpo dovette affrontare un intervento chirurgico d’urgenza a causa di una appendicite acuta. L’operazione fu considerata ad altissimo rischio e il bambino rimase in bilico tra la vita e la morte. Una volta risvegliato, raccontò un’esperienza incredibile.

Colton sperimentò uno stato di quasi morte e affermò di essere stato in paradiso, dove conobbe alcuni parenti già deceduti.

meninoceuirma1-760x600-2

In un primo momento nessuno credette a quello che diceva, ma quando iniziò a raccontare le storie di parenti deceduti, i genitori rimasero colpiti. Sapeva cose di cui poche persone erano a conoscenza, come il litigio che il padre aveva avuto con il nonno o l’esistenza della sorella mai nata a causa di complicazioni durante la gravidanza.

“Io stesso ho dubitato della mia fede”, ha detto il padre.

Il bambino parlò anche di Gesù, dicendo che aveva “segni sul corpo” e che lo aveva rimandato sulla terra grazie alle preghiere di suo padre. La storia del bambino è certamente sorprendente. Cercala e condividila se credi nella vita eterna!

Per sapere di più sul film “Il paradiso per davvero”, clicca qui.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
cieloesperienze di premorteparadiso
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
3
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
4
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni