Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconNews
line break icon

Quali sono i leader spirituali viventi più influenti al mondo?

© Mazur-catholicnews-Jan Michael Ihl-Bokmässan-Thomas Hawk-CC

Luis Santamaría del Río - pubblicato il 05/08/16

Una lista elaborata in Inghilterra mette il New Age al di sopra di tutte le religioni

Da quando è iniziato il decennio che stiamo vivendo, la rivista inglese Mind, Body, Spirit (Mente, Corpo, Spirito) pubblica una lista annuale delle “cento persone viventi più influenti a livello spirituale”. Come si può osservare, non si parla di religione ma di spiritualità, per cui i contorni sono più sfumati. Si tratta di una “top 100” molto interessante, che ci rivela molto sulla rotta che segue la spiritualità contemporanea.

Prima di analizzare la lista, è bene soffermarci sull’autore e sui suoi criteri. Questo elenco di “maestri spirituali, attivisti e autori che cambiano il mondo” è elaborato da una rivista pubblicata dalla Libreria Watkins, un importante centro culturale di Londra che dobbiamo inquadrare nel New Age e nell’esoterismo. Nella sua pubblicità, parla di “scoperta spirituale”, “cercatori” e “conoscenza esoterica”.

I criteri per l’inclusione in questa lista sono i seguenti: che la persona abbia iniziato il 2016 in vita, che l’anno precedente abbia offerto un contributo “unico e spirituale” a livello mondiale e che sia un chiaro riferimento per molte persone – cosa stabilita sulla base di fattori come la ricerca del nome su Google o su Wikipedia. I promotori affermano di essere “altamente selettivi”, per cui sono stati eliminati i candidati “che diffondono messaggi di odio e intolleranti”.

I primi della lista

Vale la pena di soffermarsi sulle prime dieci personalità per renderci conto della direzione che si vuole prendere. Il primo sul podio è il Dalai Lama, seguito da papa Francesco e dall’arcivescovo sudafricano Desmond Tutu, che figura in terza posizione. Ai primi tre posti ci sono dunque un rappresentante del buddismo e due figure di spicco del cristianesimo.

Anche se è certo che una lista del genere pecca sempre di soggettività, richiama l’attenzione il fatto che il leader di una piccolissima frangia del buddismo – il lamaismo del Tibet – preceda i cattolici di tutto il mondo. Ovunque si guardi, e tenendo conto dei dati (pensiamo, ad esempio, ai seguaci su Twitter, alla diffusione dei messaggi, alle pubblicazioni…), i conti non tornano.

Quanto al terzo posto, sembra che Tutu non abbia oggi l’influenza che aveva in passato, né che sia la figura più rappresentativa e importante del mondo anglicano. Se andiamo fino al numero 10, troviamo, in ordine, i nomi seguenti: Eckhart Tolle, Deepak Chopra, Paulo Coelho, Alice Walker, Rhonda Byrne, Alejandro Jodorowsky e Oprah Winfrey.

Molti lettori riconosceranno solo il numero 6, il romanziere brasiliano Paulo Coelho. Alcuni potrebbero conoscere la decima, Oprah Winfrey, perché è una star televisiva negli Stati Uniti, dove presenta un programma molto seguito nel quale pubblicizza molti autori di questa lista. Gli altri nomi potranno suonare più o meno familiari in base alle letture “spirituali” di ciascuno, visto che ci troviamo di fronte a una lista dominata in gran parte dal New Age, da vari personaggi che si muovono tra autoaiuto, orientalismo e nuova spiritualità.

Un mappamondo molto irregolare

Si potrebbero analizzare molti elementi nella lista delle personalità, come la loro età – la maggior parte ha più di 60 anni, la media è di 69, una cosa naturale se teniamo conto del fatto che l’influenza e la fama si conquistano con gli anni – o il sesso – 72 uomini contro 28 donne, il che darebbe adito a commenti interessanti. Un’altra informazione che si offre di ciascuno nel profilo offerto dalla rivista è il segno zodiacale e il segno astrologico cinese… una cosa naturale in una pubblicazione di questo tipo.

  • 1
  • 2
Tags:
new agereligionireligioni abramitiche
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni