Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Cos’è che le donne sposate da molto vogliono che le single sappiano sul sesso?

Kupicoo | Getty Images
Condividi

Da dove deriva il vero piacere del sesso? 23 confessioni sorprendenti

Per una donna che cerca la “verità” sul sesso ci sono innumerevoli opzioni, dalla ricerca su Internet alla lettura delle ultime ricerche, fino a chiedere all’amica che sembra superinformata sul tema e a cui non mancano mai le attenzioni maschili. Possiamo anche fare riferimento alle celebrità che offrono i propri consigli – spesso discutibili – su cosa fare e cosa non fare in camera da letto. Tutte queste opinioni possono lasciarci un po’ confusi e a disagio, o farci voler essere qualcosa che non siamo.

Potremmo anche cercare il consiglio di nostra madre, ma ben poche di noi si sentirebbero a proprio agio a parlare di sesso con la mamma, indipendentemente da quanto le siano vicine. E allora qual è la cosa migliore da fare? Chiedere alle donne sposate da molto tempo, ovviamente! Sono loro le vere “esperte di sesso” – quelle che sono passate per gli alti e bassi del fidanzamento e del matrimonio (diciamocelo: nessuno, in nessun luogo e in nessun posto, può dire di avere un matrimonio a lungo termine perfetto e privo di problemi). Le epoche e le culture possono cambiare, ma i rapporti tra uomini e donne no. Non importa cosa dice la gente. Vogliamo tutti le stesse cose nella nostra vita con il nostro coniuge (o il futuro coniuge) – significato, durata, impegno e amore per la vita, anche quando la nostra cultura cerca di dirci il contrario.

Abbiamo chiesto a un gruppo di donne – sposate dai 7 ai 35 anni – di condividere le vere e profonde verità sul sesso che spesso non riusciamo a sentire:

Il sesso è il momento più intimo che io e mio marito possiamo avere come coppia sposata. Ci riunisce dopo un litigio terribile. È il divertimento che proviamo nel cercare di scoprire cosa piace all’altro. È una grande fonte di alleviamento dello stress ed è divertente chiudere fuori i bambini e sgattaiolare via per stare insieme nel bel mezzo del caos della nostra vita.

È il massimo della vulnerabilità e del donare tutto se stesso. È un rapporto che posso conoscere e che ho solo con mio marito. Nessun’altra persona condivide quello scambio con lui. Altre ragazze possono pensare che sia carino, o lodare le sue abilità chitarristiche, ma io sono l’unica a condividere tutta me stessa con lui, e lui condivide tutto se stesso solo con me.

Al corso prematrimoniale ci è stato detto che il sesso è l’“olio nella lampada” del matrimonio. Quasi 30 anni dopo sono d’accordo. Quando inizio a sentirmi irritata da mio marito e ci sono piccole cose che mi infastidiscono o mi sento distante da lui penso “Quando è stata l’ultima volta che abbiamo avuto un po’ di intimità? Dobbiamo aggiungere ‘olio’ alla lampada del nostro matrimonio”. In genere facciamo sesso almeno una volta a settimana, e penso che siamo una delle coppie sposate più felici che io conosca.

Sapere che stiamo partecipando alla vita sacramentale rende l’atto del sesso non solo fisico, ma profondamente unitivo e spirituale.

Il sesso prematrimoniale manca, nella sua natura, di libertà. Provoca molta ansia per una possibile gravidanza e per questioni di impegno, e promuove l’insicurezza. Può anche renderci ciechi su quanto sia realmente positivo o negativo il nostro rapporto. Ci incolla all’altra persona e ci fa sentire obbligati a stare insieme anche se ci sono delle grandi bandiere rosse all’orizzonte.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni