Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

In difesa delle dimostrazioni pubbliche di affetto in chiesa (e ovunque)

Pixabay.com/Public Domain/ © AdinaVoicu
Condividi

Sono espressioni d'amore e sostegno, e allora perché siamo così rapidi nel condannarle se si verificano al di fuori degli spazi privati?

Vorrei raccontarvi una storia sulle dimostrazioni pubbliche di affetto. Durante l’adorazione in chiesa. Da parte di una coppia sposata. Implicava toccarsi e abbracciarsi e molto contatto fisico. Ed è stata una delle cose più belle che abbia mai visto.

È avvenuto una domenica mattina. Com’è abitudine dei tifosi dello sport e di chi va in chiesa, la nostra comunità era in piedi e cantava. La prima canzone era una celebrazione della bontà e della gratitudine. La seconda era più riflessiva, e pochi banchi davanti a me ho notato un paio di spalle femminili scuotersi mentre la loro proprietaria cantava. Suo marito è morto poco più di un anno fa, e i suoi singhiozzi hanno attirato la mia attenzione sulle parole che stavo cantando senza pensarci troppo. Lui è sempre con noi, cantavamo. Non siamo mai soli. Lui asciugherà ogni lacrima dai nostri occhi.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.