Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 27 Luglio |
San Pantaleone
home iconStile di vita
line break icon

In difesa delle dimostrazioni pubbliche di affetto in chiesa (e ovunque)

Pixabay.com/Public Domain/ © AdinaVoicu

Bronwyn Lea - pubblicato il 15/07/16

Sono espressioni d'amore e sostegno, e allora perché siamo così rapidi nel condannarle se si verificano al di fuori degli spazi privati?

Vorrei raccontarvi una storia sulle dimostrazioni pubbliche di affetto. Durante l’adorazione in chiesa. Da parte di una coppia sposata. Implicava toccarsi e abbracciarsi e molto contatto fisico. Ed è stata una delle cose più belle che abbia mai visto.

È avvenuto una domenica mattina. Com’è abitudine dei tifosi dello sport e di chi va in chiesa, la nostra comunità era in piedi e cantava. La prima canzone era una celebrazione della bontà e della gratitudine. La seconda era più riflessiva, e pochi banchi davanti a me ho notato un paio di spalle femminili scuotersi mentre la loro proprietaria cantava. Suo marito è morto poco più di un anno fa, e i suoi singhiozzi hanno attirato la mia attenzione sulle parole che stavo cantando senza pensarci troppo. Lui è sempre con noi, cantavamo. Non siamo mai soli. Lui asciugherà ogni lacrima dai nostri occhi.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
abbracciareaffettivitàcoppiamatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni