Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconArte e Viaggi
line break icon

5 canzoni pop con temi spirituali

J.P. Mauro - pubblicato il 13/07/16

4) Without Love – Ray Charles

La canzone inizia con Ray Charles che canta dolcemente del suo amore perduto. Un pianoforte e la descrizione di una vita “sterile e vuota”. L’arrangiamento è buono quanto la voce, che spinge e domina il pezzo. E diventa sempre più onesta, dicendo cos’è che manca (“a heart without love cannot live”) fino a quando Charles si lamenta del suo dolore e affronta la vuotezza che ha:

I have conquered the world
And tell me what do I have,
Without love
I have nothing at all

La canzone è incentrata sull’idea che l’amore è l’unica cosa degna di avere. Dio è amore e senza Dio – anche se conquistassimo tutto il mondo – non avremmo nulla. Ci ricorda le parole di San Paolo in 1 Corinzi 13:

Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi la carità, sono come un bronzo che risuona o un cembalo che tintinna … se possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne, ma non avessi la carità, non sono nulla.

5) Where the Streets Have No Name – U2

Gli U2 aprono il pezzo con una lunga introduzione (thank you, Brian Eno) che sembra quasi essere un essere a se stante. Poi lentamente un pattern di chitarra – come campane di una chiesa – chiama a raccolta il basso, che inizia a dare il ritmo. La voce di Bono sembra essere ansimante; “Voglio correre”, canta, ma l’impressione che dà è che abbia già corso da molto tempo. Corso velocemente verso lo scampanio di quella chitarra. È una fuga, si intende, da città piene di scontri e da quartieri delimitati nettamente da mura, che si tratti dell’Irlanda del Nord, di Chicago o delle periferie di Parigi. È una fuga verso il cielo, lontani da tutto ciò che c’è “dove le strade non hanno un nome”.

I want to run
I want to hide
I want to tear down the walls
That hold me inside
I want to reach out
And touch the flame
Where the streets have no name

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

  • 1
  • 2
Tags:
billy joelmusicau2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni