Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

Avresti toccato il mantello di Gesù?

Padre Dan Daly, S.J. - pubblicato il 07/07/16

Cloe non replicò. Finì di impacchettare il cibo e poi le due si diressero verso il centro del paese. Arrivarono nella strada principale proprio mentre Gesù e i suoi discepoli stavano passando. Si era riunita moltissima gente. In qualche modo le due donne riuscirono a unirsi alla folla rimanendo pochi passi indietro rispetto a Gesù e a Giairo, il capo della sinagoga. Quando Veronica vide Gesù, all’improvviso capì che Cloe aveva ragione. Guardò l’amica, che le disse semplicemente “Vai”. Veronica si mosse verso Gesù, lo raggiunse e toccò il suo mantello.

Non sappiamo come Veronica abbia deciso di toccare quel giorno il mantello di Gesù, ma la ammiriamo per questo. Non è sempre facile chiedere aiuto a qualcuno, neanche a Dio.

Quando avanziamo una richiesta, siamo costretti a riconoscere un problema. Veronica avrebbe preferito ignorare la sua malattia. Pensarci non faceva altro che ricordarle tutto il dolore e le difficoltà che le aveva provocato per tanti anni. L’emorragia le sottraeva energie, diminuiva le sue attività e la esponeva allo scherno altrui. Aveva cercato per tanto tempo e aveva speso tanti soldi per trovare una soluzione, ma nulla sembrava poter essere d’aiuto. Il problema la preoccupava e la rattristava, e la metteva in imbarazzo.

Molti di noi hanno problemi che preferirebbero ignorare. Ci piacerebbe fingere che i problemi non esistano piuttosto che riconoscerli onestamente.

Chiedere qualcosa non richiede solo di riconoscere un problema – ci rende anche vulnerabili. Rischiamo di sentirci ancor più in imbarazzo o delusi di quanto già siamo. Veronica non sapeva come Gesù avrebbe potuto rispondere alla sua richiesta. Avrebbe potuto ignorarla perché l’emorragia la rendeva impura. Avrebbe potuto avere persone più importanti o problemi più urgenti a cui pensare. Se Gesù avesse ignorato la sua richiesta o l’avesse respinta ne sarebbe uscita distrutta.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
fedegesù cristosacra scrittura
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni