Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La domanda che dovresti porti ogni giorno

Condividi

Ricordi il tuo primo incontro con Cristo?

Nessuno che ha messo mano all’aratro e poi si volge indietro, è adatto per il regno di Dio

Lc 9, 62

Pensate mai a quei primi uomini e a quelle prime donne che hanno seguito Gesù? Dopo tutto, erano quelli a cui erano indirizzate le sue sagge parole. Erano i malati e i derelitti che chiedevano guarigione e pienezza. Senza di loro, non avremmo le grandi storie di perdono, visto che Gesù ha teso una mano amorevole e ha condiviso un pasto con chiunque andasse da lui con cuore aperto. Sono una parte essenziale della missione di Gesù.

Mentre riflettiamo su quelle folle che seguivano Gesù, potremmo chiederci perché lo facessero.

Era perché avevano sentito parlare di questo grande taumaturgo e saggio che stava insegnando la loro vecchia fede in un modo nuovo? È possibile.

Erano solo curiosi che speravano di vedere un miracolo – forse qualcuno camminare o vedere per la prima volta dopo decenni, o qualcuno risorto dai morti? Forse.

Forse gli amici o i vicini hanno detto loro: “Ehi, hai sentito parlare di quel maestro di Nazareth? Oggi andiamo a mangiare e a sentirlo predicare vicino alla montagna. Ti va di venire?” Scommetto che molti saranno arrivati da Gesù in questo modo.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni