Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 18 Maggio |
San Leonardo Murialdo
home iconChiesa
line break icon

Fulton Sheen e i milioni di persone che odiano la Chiesa cattolica

Open Source

Tod Worner - pubblicato il 21/06/16

Spesso i nemici della Chiesa non odiano la Chiesa; odiano soltanto ciò che credono, sbagliando, che la Chiesa sia

Non è che lui avesse più tempo a sua disposizione. Niente affatto. Ma se ci fosse stato un modo per toccare sia anche una sola anima, quest’uomo (sacerdote, rispettato docente universitario, stimato oratore e coinvolgente predicatore radiofonico cattolico) avrebbe trovato il tempo per farlo.

È stato così che nel 1938 Fulton Sheen (all’epoca Monsignore) ha potuto scrivere la prefazione per l’edizione statunitense di Radio Replies, un libro cattolico di domande e risposte – edito in Australia – ispirato ai programmi del radio evangelista Padre Charles Rumble. Dopo aver preso carta e penna Sheen ha dovuto lottare per scrivere il suo pensiero. “Come si può rispondere in modo astuto agli scettici, agli increduli e agli antagonisti della fede cattolica? E come si fa ad attirare i ‘potenziali credenti’ nella Chiesa?” Ecco la risposta.

In tutti gli Stati Uniti non sono più di un centinaio le persone che odiano la Chiesa cattolica. Ma ci sono milioni di persone che odiano ciò che credono erroneamente essere la Chiesa cattolica. C’è una differenza sostanziale. Questi milioni di persone non possono essere biasimati per il fatto di odiare i cattolici, perché i cattolici “adorano statue”, perché “mettono la Beata Madre sullo stesso livello di Dio”, perché dicono che “l’indulgenza è un’autorizzazione a peccare”, perché il Papa “è un fascista”, perché la “Chiesa difende il capitalismo”.

Se la Chiesa insegnasse o credesse anche una sola di queste cose, dovrebbe essere odiata. Ma in realtà la Chiesa non crede, né tantomeno insegna, niente di tutto ciò. Ne consegue che l’odio di milioni di persone è indirizzato contro l’errore, e non contro la verità. Se noi cattolici credessimo a tutte le menzogne dette contro la Chiesa, probabilmente la odieremmo mille volte di più di quanto non lo facciano loro.


LEGGI ANCHE: 3 bugie sulla Chiesa Cattolica a cui hai creduto anche tu


Se oggi non fossi cattolico, e se stessi cercando la vera Chiesa, andrei a cercare una Chiesa che non vada d’accordo con il mondo; in altre parole, andrei a cercare la Chiesa che il mondo odia… Volgete il vostro sguardo alla Chiesa che è odiata dal mondo, così come Cristo era odiato dal mondo. Cercate la Chiesa che è accusata di essere retrograda, così come Nostro Signore è stato accusato di essere ignorante e di non aver mai imparato nulla. Cercate la Chiesa i cui uomini sono derisi e etichettati come socialmente inferiori, così come hanno sbeffeggiato Nostro Signore perché proveniente da Nazareth. Cercate la Chiesa che è accusata di avere dei diavoli in sé, così come anche Nostro Signore è stato accusato di essere posseduto da Beelzebub, Principe dei Demoni. Cercate la Chiesa che – in una stagione di bigottismo – gli uomini dicono debba essere distrutta in nome di Dio, così come gli uomini hanno crocifisso Cristo pensando di aver reso un servizio a Dio. Cercate la Chiesa che il mondo rigetta perché si dichiara infallibile, così come Pilato ha rigettato Cristo perché Lui chiamava se stesso la Verità. Cercate la Chiesa che è rifiutata dal mondo, così come Nostro Signore è stato rifiutato dagli uomini…

Se l’odio verso la Chiesa è fondato su principi sbagliati, ne consegue che l’esigenza odierna più urgente è l’insegnamento. L’amore si basa sulla conoscenza, perché non possiamo né aspirare a – né tantomeno amare – ciò che non conosciamo.

Il nostro meraviglioso paese è pieno di ciò che potremmo chiamare cristiani marginali, cioè coloro che vivono ai margini della religione; i loro genitori sono cristiani praticanti, ma loro sono cristiani soltanto di nome. Queste persone mantengono alcuni ideali per pigrizia e abitudine; conoscono la gloriosa storia della cristianità soltanto attraverso alcuni aspetti sviliti che hanno sposato lo spirito di questo secolo e con esso stanno morendo. Del cattolicesimo, dei sacramenti, del perdono, della grazia e della sua pace non conoscono altro che alcuni pregiudizi ereditati da altri. E si tratta di brave persone che vogliono fare la cosa giusta, ma che non hanno una prospettiva solida a tal riguardo. Educano i propri figli senza religione, e tuttavia si sdegnano della loro morale compromessa. Si arrabbierebbero se qualcuno dicesse loro che non sono cristiani, eppure non credono che Cristo sia Dio. Si offendono se chiamati pagani, eppure non hanno mai sperimentato in modo pratico l’esistenza di Dio. Di una cosa soltanto sono sicuri: che le cose non vanno bene nel modo in cui sono. Un’unica certezza, che li rende dei “potenziali credenti”, come potrebbero essere chiamati, perché sono pronti per andare nell’una o nell’altra direzione. Tra poco tempo saranno chiamati a prendere una posizione; o saranno con Cristo o se ne andranno via definitivamente; o saranno con Lui o contro di Lui; o saranno sulla croce insieme a Cristo, o saranno sotto la croce insieme ai suoi aguzzini. Dove andranno a finire questi cristiani marginali? Solo questo è sicuro. Essendo degli umani e avendo dei cuori, vogliono qualcosa in più delle lotte di classe; vogliono la Vita, vogliono la Verità e vogliono l’Amore. In una parola, vogliono Cristo.

È a questi milioni di persone che credono cose sbagliate sulla Chiesa – e ai cristiani marginali di cui abbiamo parlato – che è indirizzato questo libro. E non per dimostrare che loro hanno “torto”, né per dimostrare che noi abbiamo “ragione”; è soltanto per mostrare la verità in modo che la verità possa conquistarli, attraverso la grazia di Dio”.

La prefazione di Sheen ha parlato a milioni di persone che hanno odiato ciò che hanno erroneamente ritenuto essere la Chiesa Cattolica. La sua speranza più grande era quella di raggiungere ogni anima.

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
chiesa cattolicafulton sheenodio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Pildorasdefe.net
Tentazioni tipiche del diavolo per distruggere i matrimoni
4
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
5
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
6
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni