Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 10 Aprile |
Sabato dell'Ottava di Pasqua
home iconvaticano notizie
line break icon

Arresto dell’imprenditore, il Vaticano: “Procediamo penalmente”

Vatican Insider - pubblicato il 25/05/16

Santa Sede e Stato Città del Vaticano stanno indagando sulle attività riconducibili all’imprenditore romano Angelo Proietti e hanno sottoposto a sequestro «tutte le risorse finanziarie interessate». Dall’avvio delle indagini, le autorità competenti di Santa Sede e Stato Città del Vaticano hanno «richiesto la collaborazione e scambiato informazioni» con le autorità italiane, secondo le norme e i protocolli d’intesa in vigore. Infine nello Stato della Città del Vaticano «è attualmente in corso un procedimento penale e le autorità competenti stanno valutando anche l’esistenza di eventuali danni nei confronti di enti della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano». Lo dice un comunicato della Sala stampa vaticana a proposito di notizie pubblicate dalla «stampa italiana» circa il fallimento della ditta «Edil Ars». Proietti è ai domiciliari dal 19 scorso per bancarotta fraudolenta.  

«A proposito delle notizie apparse sulla stampa italiana negli ultimi giorni in merito alla vicenda del fallimento della ditta “Edil Ars” e del procedimento a carico dell’imprenditore Angelo Proietti – è scritto nel comunicato della Sala stampa vaticana – si mette in rilievo che: 1) le competenti autorità della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano hanno avviato le indagini stabilite dall’ordinamento vaticano nel 2013, dando seguito a segnalazioni di attività sospette riconducibili al Proietti, sottoponendo a sequestro tutte le risorse finanziarie interessate. 2) Dall’avvio delle indagini le autorità competenti della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano hanno richiesto la collaborazione e scambiato informazioni con le competenti autorità italiane, secondo quanto stabilito dai rispettivi ordinamenti e i “Protocolli d’intesa” in vigore. 3) Nello Stato della Città del Vaticano è attualmente in corso un procedimento penale e le autorità competenti stanno valutando anche l’esistenza di eventuali danni nei confronti di enti della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano», conclude la nota.  

Nella vicenda dell’imprenditore romano Angelo Proietti, ha sottolineato il portavoce vaticano Federico Lombardi, la «iniziativa delle autorità competenti vaticane è precedente» all’arresto dell’imprenditore in Italia, «e le autorità italiane ne hanno preso atto», inoltre «c’è collaborazione con lo Stato italiano, si collaborava e si continua a collaborare». Padre Lombardi lo ha precisato ricordando che circa la Edil Ars in Vaticano «c’erano state segnalazioni di operazioni sospette, sono stati sequestrati i beni, sono in corso scambi con le autorità italiane e vaticane a tutti i livelli, è tutto il sistema vaticano – ha rimarcato il Gesuita – che sta funzionando correttamente anche di fronte un procedimento penale».  

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
girl stop in the street
Claudio De Castro
“Vieni a trovarmi”, insisteva Gesù dal tabernacolo
2
Gelsomino Del Guercio
Le assurde messe in prigione del cardinale Simoni: pensavano foss...
3
POGRZEB Z URNĄ
Toscana Oggi
Conservare le ceneri dei defunti in casa, ecco perché la Chiesa d...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Gelsomino Del Guercio
Le stigmate di Domenica Galeano, la veggente di Briatico, sono ve...
6
christian couple
Orfa Astorga
Coppia e religione: quando la “mescolanza” non è sana
7
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni